TUTTE LE NOTIZIE SUL CALCIO NAPOLI

Agresti su Juve-Napoli: “Grande lavoro del giudice sportivo. Può salvare il campionato”

giudice Sportivo Juve Napoli

Juve-Napoli fioccano i commenti sulla sentenza del giudice sportivo, anche Stefano Agresti ha detto la sua sul 3-0 a tavolino.

Secondo il giornalista di calciomercato.com la sentenza di Juve-Napoli viaggia sul “filo del diritto. E’ difficile dare torto a Mastrandrea quando sostiene che la società azzurra aveva di fatto rinunciato a recarsi a Torino già prima che arrivasse il divieto al trasferimento da parte della Asl 2 campana, domenica alle 14,13 (tanto che aveva anche cancellato il volo). E’ altrettanto difficile, però, avere la certezza assoluta che il Napoli non avrebbe comunque potuto organizzare un charter per andare a giocare nel caso in cui l’indicazione della stessa Asl fosse stata opposta“.

Nel pezzo si legge come ora la “battaglia legale sarà tosta” ma viene riconosciuto il “grande lavoro svolto dal giudice sportivo” che ha esaminato ogni “ogni carta con la massima attenzione. Non ha buttato la settimana in più che si è preso per deliberare, insomma“.

Juve-Napoli: “Sentenza contro il calcio”

Secondo Agresti quanto deciso è un “provvedimento contro il calcio pensare che Juve-Napoli possa essere decisa a tavolino, anziché da Ronaldo o Osimhen, è un pugno nello stomaco. Al tempo stesso questa sentenza ha una valenza politica che potrebbe salvare il campionato. Se Mastrandrea avesse optato per il rinvio, in assenza di modifiche al protocollo da parte della Federcalcio, qualsiasi Asl di qualsiasi città avrebbe potuto muoversi ottenendo il rinvio di una partita, bloccando di fatto il campionato. In questo modo, ogni presidente ci penserà mille volte prima di inscenare un altro colpo di mano in stile De Laurentiis“.

NAPOLI SU GOOGLE NEWS

Su Google news tutte le notizie su Napoli, la squadra, la città e la sua storia. Segui ora

Archivi