Focus

Juventus-Torino, la designazione di Orsato e Mazzoleni sta facendo discutere. Ricordate cosa accadde due anni fa

Orsato e Mazzoleni designati per Juventus- Torino. La designazione fa discutere il web. La mente torna al 2017-18

Sta facendo molto discutere sul web la designazione di Orsato, e Mazzoleni al var, per il derby di Torino. Paolo Ziliani ne parla con ironia sulla sua pagina Twitter.

Napolipiu.com rivive la partita fra Inter e Juventus diretta dall’arbitro di Schio che in pratica costò lo scudetto al Napoli nel torneo 2017 – 2018.

 

Daniele Orsato ha diretto 33 volte la Juventus con effetti devastanti per le avversarie. I bianconeri hanno perso in 5 circostanze ma vinto 17 volte, 11 i pareggi. 

 

INTER – JUVENTUS 2 – 3. XXXV GIORNATA, 28 APRILE 2018. 

Per la gara di Milano, Rizzoli non ci fa mancare proprio nulla. Al VAR c’è Valeri e Tagliavento è IV Uomo. Per la sequela di errori ed orrori arbitrali Inter – Juventus è da ritenersi fra i più scandalosi arbitraggi della storia del calcio di tutti i tempi e luoghi. Il Napoli ci rimetterà addirittura lo scudetto.

Orsato azzecca solo l’ammonizione di Cuadrado al 5’, fallo su Perisic da dietro, ma poi è soltanto un assolo arbitrale che penalizza pesantemente l’Inter e condiziona irrimediabilmente il risultato finale e la storia del campionato.

Al 13’ passa in vantaggio la Juventus con Douglas Costa, ma la rete appare irregolare per la dubbia posizione di off side dello stesso giocatore bianconero. Sul cross proveniente dalla destra è più che sospetto il tocco di Matuidi che invaliderebbe la posizione di Douglas Costa. Le immagini di Sky lo certificano.

Al 18’ è espulso Vecino per fallo su Mandzukic. L’intervento di Vecino è duro ma non appare volontario. Orsato ammonisce giustamente l’interista, ma poi inspiegabilmente, contravvenendo al Protocollo VAR, si reca al VAR per rivedere l’episodio e quando ritorna sul campo da gioco espelle Vecino.  Il fallo di Vecino era stato già visto e giudicato e per tale motivo il VAR non poteva più intervenire.

Al 21’ è ammonito Pjanic per le esagerate proteste su un evidente fallo di Higuain ai danni di Rafinha.

28’ è graziato Pjanic, già ammonito, che rifila un pestone a Rafinha.

34’ Alex Sandro ferma fallosamente Cancelo nei pressi della propria area di rigore ma Orsato lascia incredibilmente far proseguire l’azione; l’intervento, anche con le mani, del bianconero era meritevole anche di ammonizione per la posizione di Cancelo.

39’ Orsato concede il bis sull’altro vertice dell’area juventina quando Cuadrado ferma con un braccio l’incursione di Perisic.

45’ è graziato col cartellino giallo Barzagli quando abbatte Icardi con un fallaccio ai limiti della propria area di rigore. L’intervento in scivolata, da dietro, più duro di quello addebitato a Vecino su Mandzukic è punito con la semplice ammonizione. Stavolta non interviene il VAR.

50’ è incredibile che debba intervenire il VAR per invalidare un gol di Matuidi che era in fuorigioco di circa due metri e oltre.

52’ è ammonito Mandzukic per fallo su Skriniar. 56’ è perdonato ancora Alex Sandro per fallo su Cancelo.

58’ non è espulso ancora una volta Pjanic. L’intervento a gamba tesa sul petto, e le mani sul viso, di Rafinha è da cartellino rosso, ma inspiegabilmente Orsato proprio vicino all’episodio non estrae nemmeno il giallo per il già ammonito giocatore juventino. Neanche stavolta Orsato si reca al VAR ma in compenso ammonisce D’ambrosio per proteste.

ORSATO E LE TRE SCIMMIETTE

62’ è dubbio l’intervento di Barzagli su Icardi in area di rigore juventina, ma Orsato non ricorre al VAR per rivedere l’episodio. Era rigore e secondo cartellino giallo per il già ammonito Barzagli.

Al 77’ è finalmente ammonito Alex Sandro per cumulo di falli fatti. Stavolta Orsato non gli perdona l’intervento su Rafinha.

88’ giunge pure la beffarda ammonizione di Brozovic. L’arbitro che espelle gratuitamente Vecino e lascia in campo Pjanic, ripetutamente, Barzagli ed Alex Sandro si sente offeso quando Brozovic allontana il pallone dopo il suo fischio.

Back to top button

Benvenuto su napolipiu.com

Consenti gli annunci sul nostro sito Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ci basiamo sulla pubblicità per finanziare il nostro sito.