ULTIME NOTIZIE SU NAPOLI

Van Basten e lo scudetto “rubato” del 1990. La risposta da Napoli è da applausi

Napoli risponde a Van Basten sullo scudetto del 1990

Lo scudetto del 1990 secondo Marco Van Basten è stato rubato dal Napoli. La risposta dello  scrittore Vittorio Capuozzo cancella tutte le accuse.

Ci mancava solo Van Basten con l’ennesimo attacco gratuito alla squadra più maltrattata e vituperata della storia del calcio, ma questo capita quando non hai giornali e tv per far valere le tue tante ragioni.

Ora passiamo alla storia come la squadra che “ruba” anche gli scudetti. Van Basten ci è andato giù duro col Napoli scudettato del 1990 e le poche significative repliche sono venute da Angelo Forgione e Luciano Moggi.

Ne L’ultima vittoria del Sud (ristampa Ali Ribelli Edizioni 2019) Vittorio Capuozzo analizza giornata per giornata la stagione calcistica 1989 – 90 e rammenta anche che il Milan è la squadra che più si è avvantaggiata delle vittorie a tavolino nella storia calcistica nazionale ma nessuno mai ha messo in discussione i campionati vinti dai rossoneri nei quali si sono verificati gli episodi. Premesso che Atalanta – Napoli terminò 0 a 0, anche per un rigore negato agli azzurri per fallo di Porrini su Carnevale.

Ne L’ultima vittoria del Sud Capuozzo descrive anche i tanti errori arbitrali che caratterizzarono la stagione. In tanti ricordano il gol di Marronaro non visto da Lanese in Bologna – Milan dell’8 aprile 1990 (gara terminata 0 a 0), ma l’autore ci ricorda anche molti altri episodi sfuggiti ai più.

Un Genoa – Milan finita 1 a 1, V giornata, con la rete di Rijkard convalidata in fuorigiocoMilan – Juventus, 3 – 2, XI giornata, con la Juventus che esce furibonda dal campo per le scelte arbitrale tutte avverse.

Sampdoria – Milan, 1 – 1, XV, con un rigore gigantesco negato a Vialli. Un Lazio – Milan, 1 – 3, XIX, caratterizzato da straordinari fuorigioco. Nel libro c’è molto altro, ma ecco come l’autore racconta in sintesi quel Verona – Milan del 22 aprile 1990 terminata 2 a 1 in favore degli scaligeri:

Succede di tutto a Verona e le strumentali polemiche scaturite dopo Atalanta – Napoli finiranno per ritorcersi sulla squadra rossonera scesa in campo al Bentegodi. I giocatori milanesi, stanchi e piuttosto nervosi, si abbandonano ad ingiustificati atti d’isteria.

I rossoneri passano in vantaggio con Simone al 33’ ma gli scaligeri, che lottano per non retrocedere, ci danno sotto e al 62’ pervengono al meritato pareggio con Sotomayor. Da questo momento succede il finimondo. I milanesi vanno in escandescenze.

Sacchi viene espulso per le ripetute urla e i continui salti in panchina. Van Basten si sfila la maglia davanti all’arbitro per un fallo fischiatogli contro ed è cacciato dal campo. Stessa sorte tocca anche a Rijkaard, che prende anticipatamente la strada degli spogliatoi per le esagerate proteste; lo seguirà pure Costacurta che insulta platealmente il guardialinee per un presunto fallo subito in area veronese. Come se non bastasse, nel finale si aggiunge anche la sconfitta per un gol di Pellegrino”.

 

Riproduzione consentita con citazione della fonte: www.napolipiu.com

Archivi