napolipiu.com
Calcio Napoli e cultura Napoletana: Ecco il sito che parla la tua lingua

Casillas colpito da un infarto, è stabile. Solidarietà dal mondo del calcio

Paura per Casillas colpito da un infarto in allenamento. Il Porto: “Ora in ospedale, è stabile”. Arrivano i messaggi di solidarietà dal mondo del calcio.

[better-ads type=”banner” banner=”108237″ campaign=”none” count=”2″ columns=”1″ orderby=”rand” order=”ASC” align=”center” show-caption=”1″][/better-ads]

Casillas, il portiere spagnolo, è stato colpito da un infarto nella giornata odierna. Il Porto, Club in cui attualmente milita il portiere ,fa sapere che Iker è in ospedale in condizioni stabili. Arrivano i messaggi di solidarietà dal mondo del calcio, in primis il Real Madrid.

Il malore

Iker Casillas, portiere campione del mondo con la Spagna nel 2010, cresciuto nel Real Madrid ed estremo difensore dei Blancos dal 1999 al 2015, ora alla quarta stagione al Porto, è stato colpito da un attacco di cuore durante l’allenamento di questa mattina. Ricoverato d’urgenza all’ospedale di Oporto, Casillas è stato prontamente operato e ora è fuori pericolo.

Il comunicato del Porto

Nel pomeriggio, il Porto ha emesso un comunicato per fare il punto sul suo stato di salute, tranquillizzando fan, compagni di squadra e colleghi che prontamente hanno manifestato tutta la loro vicinanza al portiere che il prossimo 20 maggio compirà 38 anni: “Iker – recita la nota del club portoghese – ha subito un infarto del miocardio durante l’allenamento del mattino. L’allenamento è stato prontamente interrotto per le cure del caso al portiere, che si trova in questo momento all’ospedale CUF di Oporto. Sta bene e le sue condizioni di salute sono stabili. Il problema cardiaco è stato risolto”.

Il mondo del calcio vicino a Casillas. Real Madrid: “Coraggio, eterno capitano!”

Il mondo del calcio, ma non solo, si è subito stretto intorno a Iker Casillas, che mercoledì mattina ha subito un infarto nel corso del consueto allenamento con il Porto. Il portiere – come riferisce il club portoghese – “ora sta bene e il problema è stato risolto”, intanto sui social fioccano i messaggi di solidarietà nei confronti dello spagnolo a cominciare dal comunicato del Real Madrid, dove Casillas è cresciuto prima di affermarsi per oltre 15 anni. “Il Real Madrid e il madridismo – si legge nel comunicato – vogliono vedere il loro eterno capitano guarito il prima possibile e mandargli tutto il coraggio del mondo”.

La redazione di Napolipiù manifesta la sua vicinanza al giocatore spagnolo augurandogli una rapida guarigione.

 

 

CONSIGLIATI PER TE

Napolipiu.com rispetta la tua privacy. Noi e i nostri partner utilizziamo, sul nostro sito, tecnologie come i cookie per personalizzare contenuti e annunci, fornire funzionalità per social media e analizzare il nostro traffico. Facendo clic di seguito si acconsente all'utilizzo di questa tecnologia. Puoi cambiare idea e modificare le tue scelte sul consenso in qualsiasi momento ritornando su questo sito. AccettoLeggi di più