Le IntervisteTutto Napoli

Ancelotti: “Potevamo chiuderla, normale soffrire in gare simili”

Ecco l’intervista di Carlo Ancelotti al termini della sfida con il Brescia. A Dazn l’allenatore ha detto: “Normale soffrire in gare simili ma potevamo chiuderla”. Il Napoli ha vinto con il Brescia al San Paolo 2-1.

Napoli-Brescia parla Ancelotti

Ancelotti parla dopo la partita vinta dal Napoli con il Brescia: “Queste partite non sono facili, potevamo chiuderla ma è normale soffrire in gare simili”. Il tenico degli azzurri sottolinea: “Nel primo tempo abbiamo fatto bene e nel complesso sono soddisfatto, potevamo fare il gol del 3-0 ed invece abbiamo subito la rete del 2-1 che ha creato apprensione”.

La tattica

L’allenatore del Napoli che ha dovuto fare a meno di Manolas e Maksimovic usciti per infortunio durante la partita, fa sapere: “A dieci minuti dalla fine ci siamo messi a cinque in mediana per coprire meglio le fasce e togliere spazio al Brescia. Di solito quando giochiamo con squadre che giocano con due attaccanti lasciamo tre difensori alzando Ghoulam e Callejon, mentre quando è senza palla è Di Lorenzo ad alzarsi. Lui è veramente una grande sorpresa. E’ uno dei pochi calciatori a cui non bisogna spiegare più di tanto quello che vuoi fare in campo”.

Milik-Llorente

Anche oggi è partito titolare Fernando Llorente mentre Milik è rimasto in panchina: “Oggi ho mandato in campo Llorente dal primo minuto perhcé pensavo che poteva avere una buona presenza in area di rigore. Milik e Insigne sono rimasti in panchina perché ho preferito avere un centrocampista in più, la squadra era un po’ stanca e quindi ho voluto avere più presenza in mediana”. In panchina è rimasto anche Meret: “Sono due portieri affidabili” ha detto Ancelotti parlando del turnover Meret-Ospina. Su Inter-Juve: “Penso al Torino”.

Back to top button

Benvenuto su napolipiu.com

Consenti gli annunci sul nostro sito Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ci basiamo sulla pubblicità per finanziare il nostro sito.