Varie-Calcio

Ziliani: “Fifa e Uefa pensano a fare cassa. Abbuffarsi di partite mediocri in tv. Vi dico una cosa su Svezia-Ucraina”

Paolo Ziliani critica Euro 2020 e soprattutto la gestione del calcio da parte di Fifa e Uefa: "Partite mediocri per fare cassa"

Fare cassa e abbuffarsi di partite mediocri in televisione, secondo Paolo Ziliani è questo il calcio moderno prodotto da FIFA e UEFA. Il giornalista sul Fatto quotidiano ha pubblicato un articolo al vetriolo contro Ceferin e soci, si parte da  Euro 2020 fino al prossimo mondiale. Ecco uno stralcio:

UEFA E FIFA PENSANO SOLO AL DIO DENARO

“Quanti di voi non chiuderanno occhio, stanotte, divorati dall’emozione di assistere domani all’ottavo di finale degli Europei tra Svezia e Ucraina? Aggiungendo notte insonne a notte insonne dopo quella della vigilia di Galles-Danimarca, altro ottavo di finale consumatosi sabato? Ebbene sì.

Nel calcio a comandare è solo e soltanto il dio denaro. Tradotto significa giocare più partite per incassare più diritti televisivi. La grande Federazione europea (Uefa),  la Federazione mondiale (Fifa) e le stesse singole Federazioni nazionali. Viaggiano con maxi-tornei composti da 20 squadre). Ceferin ha pensato bene di alzare a dismisura il numero delle nazioni partecipanti. Da 16 a 24 aggiungendo 8 nazioni al solo scopo di farle sparire di scena dopo una lunga, barbosa e inutile fase eliminatoria”.

EURO 2020

“Fino a 2 edizioni fa (l’Europeo 2012 giocato in Polonia e Ucraina) le nazioni ammesse alla fase finale erano 16: e nel 2012, a parte Polonia e Ucraina qualificate di diritto come paesi organizzatori, tra le restanti 14 c’erano 11 delle nazioni presenti negli ottavi anche a Euro 2020 (Germania, Olanda, Spagna, Italia, Inghilterra, Danimarca, Francia, Svezia, Croazia, Repubblica Ceca e Portogallo) più Russia, Grecia e Irlanda sostituite oggi da Belgio, Austria e Svizzera. In soldoni: le 36 (diconsi trentasei) partite giocate nella fase eliminatoria sono servite solo a eliminare Macedonia del Nord, Slovacchia, Turchia, Finlandia, Polonia, Ungheria, Russia e Scozia e a riportare le contendenti a 16, per cominciare dal punto in cui si cominciava prima. Non il massimo”.

MONDIALE IN QATAR

“Ma questo è niente in confronto al mondiale che ci aspetta in Qatar l’anno prossimo: oltre i match nel “forno” a 40 gradi, in stadi costruiti col sacrificio della vita di schiavi-operai (medaglia al petto di Michel Platini, indagato per corruzione nell’assegna – zione del mondiale al Qatar), assisteremo a una competizione con 32 nazioni partecipanti c o m’è abitudine dal 1998 (mondiale di Francia). E dire che 24 basterebbero e avanzerebbero. Come anche noi sappiamo perfettamente se è vero che nel ’94 (mondiale in Usa), ultima edizione a 24 squadre, riuscimmo a qualificarci ai sedicesimi di finale anche come ultima delle 4 terze qualificate (su 6): per l’esattezza , Argentina, Belgio, Usa e Italia vennero ripescate ai danni di Russia e Corea del Sud, le due terze peggiori, e da lì gli azzurri riuscirono perfino a volare in finale, persa ai rigori contro il Brasile”.

FLOP SUPERLEGA

“Siamo sicuri che ingigantire tornei e campionati e inventare nuove competizioni sia a livello di club (vedi la Conference League made in Uefa in partenza ad agosto con 184 squadre coinvolte e 32 ammesse alla fase finale), sia a livello di nazionali (vedi la Nations League venuta al mondo per coprire gli anni dispari senza competizioni nell’alternanza tra Europei e Mondiali) sia una cosa producente? Vien davvero da ridere pensando che gli ideatori della abortita, per fortuna, Superlega avevano in mente un torneo a 20 squadre che sarebbe andato ad aggiungersi, e non a sostituirsi, al già inflazionato menù. Avremmo visto una Juventus (o un Real Madrid, o un Barcellona) in Superlega, una Juventus B in Champions, una Juventus C in campionato, una Juventus D in Coppa Italia: e saremmo morti di indigestione, oltretutto mangiando male”.

LEGGI ALTRO SU ZILIANI

Gol annullato a Chiellini, arriva la stoccata di Paolo Ziliani

Superlega – Ziliani: “I media rigirano la frittata. Lussemburgo la fine per la Juve”

Ziliani: “Anni di bugie sul caso Pjanic” richiesta clamorosa alla Figc

Ziliani: ” La Juve con la complicità degli arbitri, ha scippato due volte il Napoli”

 

Back to top button

Benvenuto su napolipiu.com

Consenti gli annunci sul nostro sito Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ci basiamo sulla pubblicità per finanziare il nostro sito.