SARRI:”Zielinski è il nuovo De Bruyne, a Lipsia con un pizzico di follia, abbiamo sbagliato tutti anche lo staff”

Il tecnico carico: «Vogliamo passare il turno, abbiamo voglia di prenderci la nostra rivincita»

Maurizio Sarri ha parlato in conferenza stampa, alla vigilia della gara contro il Lipsia. All’andata abbiamo sbagliato tutti, ha detto il tecnico dei campani. Il mister ha chiesto di giocare con un pizzico di Follia, poi la chiosa finale: Zielinski è il nuovo De Bruyne.

Maurizio Sarri su Lipsia-Napoli

All’andata abbiamo fatto una prestazione da cialtroni, ed è colpa di tutti: mia al 70%. Non mi si piace che sia stata colpa di chi ha giocato meno, l’ambiente tutto comprensivo di staff e società ha sbagliato approccio. Vogliamo prenderci una rivincita sulla gara d’andata e passare il turno“.

Come sta Mertens

Mertens? Non ha nulla di grave, sino a domattina non so dire se sarà disponibile. Vedremo“.

Credete al passaggio del turno?

Le percentuali di passaggio sono a favore del Lipsia, dopo l’andata. Non ci deve interessare, se non otteniamo i due obiettivi primari è inutile pensarci. Ho la fortuna di allenare una squadra inattaccabile sull’intensità degli allenamenti. Giovedì scorso avevo visto gli atteggiamenti di sempre, è stato un fulmine a ciel sereno“.

Saletta per fumatori

La nostra società chiede sempre una sala per lo staff, se poi ci fanno fumare è meglio. Io ringrazio sentitamente (ride, ndr). Comunque non penso l’abbiano realizzata apposta per me. Abbiamo una stanza per lo staff, mi sembra ingiusto che si debba cambiare insieme ai calciatori. Stiamo parlando di persone di 50-60 anni, non è nemmeno dignitoso cambiarsi assieme a loro”.

Un pensiero su Fonseca

Mi fa piacere che mi abbia detto che mi segua, è un allenatore interessante. Lo Shakhtar è una squadra che gioca in tecnica ed in velocità, ha quattro ragazzi offensivamente validi. Così come i centrocampisti centrali, stimo molto Fonseca e lo ringrazio per la stima Faremo di tutto per regalare gioia ai nostri tifosi: loro sono concentrati sulla Serie A. È nostro dovere attirare il loro interesse anche verso l’Europa League. Il Lipsia è una squadra forte: dobbiamo riscattarci, avere un pizzico di follia per pensare di poterci qualificare. Potrebbe darci gusto, darci sensazioni che in Europa abbiamo fatto fatica a trovare”.

Zielinski

“È un talento straordinario, se cresce dal punto di vista caratteriale può decidere lui dove giocare. È il nuovo De Bruyne”

LA CONFERENZA DI INSIGNE

CONSIGLIATI PER TE