Calcio Napoli e cultura Napoletana

Partenza col botto per il Napoli di Sarri. Mai così sotto la sua gestione

Ssc Napoli.- Il miglior avvio stagionale del Napoli nella gestione Sarri. Questo il responso delle prime due giornate della Serie A 2017/18.

Gli azzurri hanno battuto il Verona al Bentegodi nella prima giornata e l’Atalanta al San Paolo nella seconda, in entrambi i casi col punteggio di 3-1. Sono quindi 6 le reti realizzate e solo 1 subita. Un dato sensibilmente superiore a quello della stagione 2015/16 (la prima del tecnico napoletano) allorquando il Napoli perse contro il Sassuolo in trasferta (2-1) e pareggiò in casa con la Sampdoria (2-2), raccogliendo un solo punto, con a corredo 3 gol segnati e 4 subìti.

Nella scorsa stagione, invece, gli azzurri partirono pareggiando a Pescara 2-2 e poi vinsero col Milan al San Paolo per 4-2, con uno score di 4 punti. Anche in quel caso il Napoli segnò 6 gol (come quest’anno) ma a fronte di ben 4 subite.

Questo quindi il riepilogo dopo 2 giornate:

Napoli 2015/16: 1 punto, 3 gol fatti, 4 gol subiti

Napoli 2016/17: 4 punti, 6 gol fatti, 4 subiti

Napoli 2017/18: 6 punti, 6 gol fatti, 1 subìto.

Un gol ogni mezzora, in media, in questo avvio di campionato per gli azzurri che vantano un altro dato importante: sono ben 5 i calciatori andati a rete nelle prime due giornate. Ovvero nel Napoli hanno segnato tutti marcatori diversi: Milik, Ghoulam, Mertens, Zielinski e Rog. Cinque reti alle quali va aggiunto l’autogol di Souprayen a Verona (primo gol in assoluto del Napoli in questo campionato).

Anche nella scorsa stagione il Napoli aveva segnato 6 gol nelle prime due giornate ma i marcatori furono tre con una doppietta a testa: Mertens, Milik e Callejon.

CONSIGLIATI PER TE