TUTTE LE NOTIZIE SUL CALCIO NAPOLI

Napoli-Atalanta 4-1, arriva il commento della Gazzetta: “Azzurri devastanti. Squadra di Gattuso troppo superiore”

gazzetta napoli atalanta

La gazzetta dello sport commenta la vittoria del Napoli contro L’Atalanta per 4-1. La rosea ritiene la squadra di Gattuso devastante.

La vittoria del Napoli contro l’Atalanta ha confermato la qualità della rosa di Rino Gattuso e ha rilanciato le ambizioni del club partenopeo fermato dalla sentenza del giudice sportivo. Gli organi di stampa sono per una volta coesi nei giudizi verso la compagine napoletana.

Dopo i commenti lusinghieri del corriere dello sport, è la volta della Gazzetta, non sempre tenera con gli azzurri. Il quotidiano rosa spazza via ogni pensiero sui demeriti dell’Atalanta e incorona la squadra di Gattuso. Ecco cosa scrive la Gazzetta:

Una botta di (ulteriore) autostima per il Napoli, una botta di umiltà per l’Atalanta, arrivata al San Paolo da capolista a punteggio pieno. Il 4-1 finale dà perfettamente l’idea di una partita che non è stata una partita. E rilancia le ambizioni del Napoli, senza ridimensionare, ma rinviandole a nuovi test, quelle dell’Atalanta.

Troppa superiorità da parte della squadra di Gattuso, perfetta nel primo tempo e tutto sommato saggia nella ripresa. Troppo brutta per essere vera, soprattutto nei primi 45’, quella di Gasperini. Se è stata solo una giornata no, lo è stata in tutto: atteggiamento (al contrario del Napoli), lucidità, fluidità di gioco, fase difensiva, errori singoli (in particolare dei centrali, appunto)“.

La gazzetta su Napoli-Atalanta aggiunge: “Il Napoli, per quanto aveva già dominato, ha segnato anche troppo tardi rispetto a quanto avrebbe potuto. E meritato per come, da subito, ha impedito all’Atalanta di essere se stessa, di organizzare il gioco con il quale aveva vinto tre partite su tre. Ritmo infernale, pressing non altissimo ma chirurgico, ripartenze micidiali, e sempre con tanti uomini“.

NAPOLI SU GOOGLE NEWS

Su Google news tutte le notizie su Napoli, la squadra, la città e la sua storia. Segui ora

Archivi