Calcio Napoli

Fedele: “Napoli sfavorito con l’Atalanta, non brilla. Spero in un miracolo”

L'ex dirigente fa il punto sulla gara degli azzurri allo stadio Maradona

Enrico Fedele parla di Napoli-Atalanta a Radio Marte, l’ex dirigente vede la squadra di Spalletti sfavorita rispetto a quella di Gasperini. Il Napoli deve fare i conti con tante assenze e questo sicuramente può influire sulla prestazione del Napoli. Spalletti in conferenza stampa non ha cercato alibi, ma certo perdere Koulibaly, Anguissa, Osimhen, Insigne e Fabian Ruiz ha un valore specifico.

Secondo Fedele, Napoli-Atalanta è una “partita crocevia. Se, malauguratamente, dovesse vincere la squadra di Gian Piero Gasperini, allora verrebbe un ‘gruppone’, con tante squadre riunite in pochi punti nella parte alta della classifica. Nessuna brilla, forse solo l’Inter, perché ha una rosa ben fornita. Il Napoli è in Champions League, era il suo obiettivo; ma io mi auguro sempre un miracolo”.

Poi Fedele aggiunge: “Gli azzurri sono sfavoriti, questa sera: hanno tanti infortuni ed affrontano la squadra più europea d’Italia. La formazione di Gian Piero Gasperini usa degli esterni molto alti, difendendo come non si fa solitamente in Italia. Squadra molto aggressiva, in mezzo al campo ha tanti giocatori di fisicità. Diego Demme, Piotr Zielinski e Stanislav Lobotka, come mediana, concederà 15 centimetri con ogni suo elemento. Come si batte Gasperini? Bisognerà aspettare i nerazzurri, facendo una partita di attendismo, sperando che loro sprechino tanto e noi poco, agendo di contropiede nella maniera più rapida possibile“.

Napoli-Atalanta: le notizie

Back to top button

Benvenuto su napolipiu.com

Consenti gli annunci sul nostro sito Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ci basiamo sulla pubblicità per finanziare il nostro sito.