Calcio Napoli e cultura Napoletana

Hamsik il capitano. In caso di record promette un regalo ai tifosi del Napoli

Hamsik il capitano prossimo a battere Maradona. In caso di record promette un regalo ai tifosi del Napoli.

Di: Donato Martucci Cdm

Hamsik il capitano

Nel calcio moderno, dove è rimasto poco spazio per il romanticismo, c’è una certezza: Marek Hamsik il capitano e il Napoli. Il 17 azzurro è una garanzia, ormai da dieci stagioni.

Ha vinto poco: due coppe Italia e una supercoppa, ma non ha mai avuto tentazioni di lasciare Napoli nonostante potesse guadagnare somme più ingenti in altri club. A lui non piace vincere facile, ma soffrire e con la squadra partenopea sta vivendo ormai stagioni da protagonista condite da gol e da prestazioni d’autore.

Domenica ha disputato la sua ventottesima sfida contro la Juventus e il leader silenzioso del Napoli ha segnato la settima rete in carriera ai bianconeri. Una vera bestia nera. Finora il bilancio contro la Vecchia Signora è 10 vittorie, 4 pareggi e 14 sconfitte e due finali vinte.

Hamsik in caso di record promette un regalo ai tifosi del Napoli

Domani ci sarà per il ritorno della semifinale di Coppa Italia, sempre al ‘San Paolo. Ormai è a 111 gol con la maglia del Napoli a meno quattro dal più grande: Diego Armando Maradona: “ Il record ? ha detto HamsikManca poco, non ho fretta. Essere il capocannoniere storico del Napoli sarebbe speciale. Non so se ci sarà una festa con Diego, vedremo di fare questo regalo ai tifosi, sarebbe fantastico festeggiare con il più grande del calcio e i più grandi tifosi”.

Finora è a 13 reti stagionali (gli altri due li ha segnati in Champions) ed è un calciatore che più passano gli anni più ha la consapevolezza di migliorare. La sua capacita di inserimento negli spazi non ha eguali.

Ha questa capacità di leggere come pochi le giocate e scandire il ritmo della manovra azzurra. Sarri difficilmente rinuncia a lui: è una delle sue certezze insieme a Insigne e Callejon e sicuramente, se è in condizione, lo schiererà domani nel ritorno di Coppa contro la Juventus.

In patria ha vinto per sei volte il pallone slovacco, ora vorrebbe vincere con il Napoli quello scudetto che manca ormai da anni. Il traguardo è ormai ad un passo, ma non gli basta sicuramente e prima di lasciare l’azzurro vuole alzare altri trofei.

Leggi anche: Higuain agli amici napoletani: “Non mi meritavo tutti quei fischi, io a Napoli ho dato tutto!”

CONSIGLIATI PER TE