TUTTE LE NOTIZIE SUL CALCIO NAPOLI

Da Torino attaccano il Napoli: “Agnelli ha smascherato De Laurentiis, un sms lo inchioda”

Da Torino ancora un attacco al Napoli e il presidente Aurelio De Laurentiis

Da Torino ancora un attacco al Napoli e il presidente Aurelio De Laurentiis per la sentenza dopo Juventus-Napoli.

Il pareggio contro il Crotone ha aperto una crisi in casa Juventus. La vittoria del Napoli per 4-1 ha dato la mazzata finale all’autostima dei fan bianconeri. Al Napoli sono bastati 45 minuti per spazzare via l’Atalanta, i bianconeri nel derby di Crotone hanno mostrato tutta la loro fragilità.

Come sempre i media bianconeri cercano di spostare l’attenzione del problema verso altri lidi, come nel caso del porta il bianconero. I cronisti di fede Juventina, minimizzano sul pareggio nel derby calabrese e spostano l’attenzione sulla gara vinta a tavolino, per ora, contro il Napoli di De Laurentiis. Ecco cosa scrive la testata di ” Torino”:

La vittoria con l’Atalanta non ha spazzato via le polemiche di Juventus-Napoli: semmai, le ha amplificate. Il Napoli è stato sbugiardato. Senza troppi preamboli, cosa sostiene Gattuso? Che, fosse dipeso da lui, sarebbe partito immediatamente per Torino e avrebbe lasciato decretare al campo Juve-Napoli. Legittimo credergli, non foss’altro per il personaggio e per ciò che rappresenta: soprattutto quando si espone“.

L’attacco la Napoli : “Poi però Gattuso parla di pullman, di preparativi, della squadra pronta a partire nonostante le voci sulla possibile – e accertata – assenza fossero già molteplici ore prima della decisione finale. Cos’è successo, in quel frangente? Quando e chi ha deciso sulla mancata partenza del Napoli? Le parole di Gattuso sembrano andare allora in una direzione più precisa: vuoi vedere che il suo messaggio sia invece diretto alla stessa società che rappresenta? Difficile, ma non impossibile. Anche perché sarebbe scorretto dire che De Laurentiis, quella partita, voleva giocarla. Testimone chiave è Andrea Agnelli, che sul telefono conserva per nulla gelosamente l’sms del patron azzurro: gli ha chiesto di spostare la gara, e questo è assolutamente un fatto“.

Quello che da Torino chiamano fatto è in realtà un illazione, perché è vero che De Laurentiis ha inviato l’sms incriminato ad Agnelli, ma solo dopo aver ricevuto l‘out out dalle Asl, come si dimostrerà in appello.

Il Napoli di questo inizio campionato difficilmente avrebbe fatto al comparsa a Torino e questo loro lo sanno bene. Cercheranno in ogni modo di non giocare questa partita che per loro potrebbe essere davvero indigesta!

Come diciamo noi a Napoli: “Chiacchiere e tabacchere ‘e ligno, ‘o banco ‘e napule nun se ‘mpegna”.

NAPOLI SU GOOGLE NEWS

Su Google news tutte le notizie su Napoli, la squadra, la città e la sua storia. Segui ora

Archivi