Varie-Calcio

Anno disastroso per il calcio meridionale. Nord famelico non lascia nulla

E’ stato un anno disastroso soprattutto per il calcio meridionale. Il Nord famelico non lascia nulla all’altra parte del Paese.

E’ stato un anno disastroso per il calcio italico, ma soprattutto per il calcio meridionale. Inutile girarci intorno, il Nord famelico non lascia nulla all’altra parte del Paese. Gli 800 miliardi di euro sottratti al Sud nell’ultimo ventennio sono solo lo specchio di una situazione che si perpetua da 160 anni a questa parte. Prima ci fregano e poi ci accusano di vittimismo coi loro saltimbanchi di redazione.

Prima ci regalano spettacoli indimenticabili con il duo Calvarese – Irrati (Juventus – Inter) e poi ci accusano di non aver vinto contro il Verona. Prima si esaltano con i Chiffi (Udinese – Juventus) e poi ci rifilano lo stesso Chiffi (rigore negato a Mertens) per non vanificare i sacrifici fatti. E se fai loro notare che contro il Verona i bianconeri hanno raccolto appena 2 pareggi grazie soprattutto a demeriti arbitrali e se non c’è giullare che tenga, appare in soccorso la signorina bionda per farci sapere che dopo la pubblicità non se ne parlerà più.

E’ storia vecchia che si modernizza coi tempi e i mezzi ma con identici risultati su un Meridione senza giornali e senza tivvù per far sentire le sue tante ragioni.

Back to top button

Benvenuto su napolipiu.com

Consenti gli annunci sul nostro sito Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ci basiamo sulla pubblicità per finanziare il nostro sito.