Focus

Se parte Zielinski chi arriva? La rosa dei possibili sostituti

Manchester City e Liverpool seguono da vicino Piotr Zielinski. La dirigenza del Napoli avrebbe già individuato tre possibili sostituti

Si fanno sempre più insistenti le voci di mercato che vedrebbero Piotr Zielinski lontano dal Napoli nella prossima stagione. Luciano Spalletti l’ha già definito centrale nel suo nuovo progetto ed è pronto a ritagliargli un ruolo da protagonista ma se arrivasse un’offerta irrinunciabile De Laurentiis potrebbe lasciarlo partire. Nel frattempo Giuntoli e lo stesso tecnico per non farsi trovare impreparati hanno già individuato una rosa di possibili sostituti. Vediamo chi sono e le possibilità che arrivino alle pendici del Vesuvio.

A seguire da vicino il trequartista polacco sono due delle big della Premier League: Manchester City e Liverpool. E purtroppo per i tifosi del Napoli sono i due club con le potenzialità economiche maggiori.

I Citizens puntano a Zielinski per dare maggiore dinamismo e fantasia a un reparto pieno zeppo di campioni come De Bruyne, Gündoğan e Bernardo Silva. Guardiola ha già espresso il suo gradimento per il giocatore e nonostante un Europeo tra luci e ombre sta spingendo sulla dirigenza per formulare un’offerta ufficiale.

Un’offerta che sarà per forza di cose decisamente alta. De Laurentiis ha già dichiarato che il prezzo del giocatore non scenderà sotto i 50 milioni di euro.

Una cifra a cui potrebbe avvicinarsi anche il Liverpool di Klopp, storico estimatore del polacco. I Reds avevano già provato a prenderlo ai tempi dell’ultimo rinnovo quando era ancora in vigore la clausola rescissoria da 65 milioni. In questo mercato potrebbero fare un secondo tentativo anche alla luce della partenza di Wijnaldum accasatosi a parametro zero al Paris Saint Germain.

Nel frattempo la dirigenza azzurra sta correndo ai ripari e avrebbe già individuato tre possibili sostituti.

Tra i candidati c’è anche Florian Grillitsch, rivelazione di Euro 2020 e forse unico giocatore in grado di riportare il Napoli all’altezza di Juventus, Milan e Atalanta nelle quote Serie A per la stagione 2021/2022.

Il 25enne austriaco si è distinto agli europei sia in fase di interdizione che di costruzione e ha attirato le attenzioni di moltissime big del calcio europeo. Prestazioni che non hanno fatto altro che far lievitare il prezzo del cartellino. L’Hoffenheim adesso chiede minimo 15 milioni per cederlo a titolo definitivo mentre la prima offerta del Napoli sembra ferma a 8. Probabile che le parti si avvicinino nelle prossime settimane di mercato.

Il secondo profilo seguito da Giuntoli è quello di Denis Zakaria, 24enne nazionale svizzero. Il ragazzo è reduce da un’ottima stagione come perno del centrocampo del Borussia Mönchengladbach e ha dimostrato di essere non soltanto un buon incontrista ma anche un discreto creatore di gioco. Il suo procuratore, Fali Ramadani l’ha già proposto al Napoli ma De Laurentiis al momento non vuole andare oltre il prestito oneroso. Una formula che darebbe tempo a Spalletti di capire se il giocatore può essere funzionale al suo gioco e che potrebbe trasformarsi in acquisto definitivo grazie agli introiti di un’eventuale qualificazione alla Champions.

A complicare i piani degli azzurri, però, sono arrivate nelle ultime ore le manifestazioni di interesse di club come Manchester City e Arsenal, pronti a portarlo da subito in Premier.

A completare la rosa dei possibili sostituti di Zielinski c’è Sander Berge, 23enne centrocampista dello Sheffield United e della nazionale norvegese. In questo caso sono diverse le valutazioni da fare per il Napoli. Il giocatore è stato vittima di un grave infortunio al ginocchio lo scorso dicembre che l’ha tenuto lontano dai campi fino a maggio e andrà verificata la sua tenuta fisica.

Il secondo step sarà quello di trovare l’accordo economico. Nonostante sia retrocesso, lo Sheffield continua a sparare alto e chiede non meno di 15 milioni per il cartellino. Una cifra ritenuta troppo alta dalla dirigenza partenopea che non vuole andare oltre i 10 milioni. Nel frattempo si cerca una formula temporanea che prevede un prestito con diritto di riscatto per la prossima stagione. Una trattativa che sembra al momento in alto mare con il club inglese pronto a scatenare un’asta a cui parteciperebbero anche Arsenal e Liverpool.

Back to top button

Benvenuto su napolipiu.com

Consenti gli annunci sul nostro sito Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ci basiamo sulla pubblicità per finanziare il nostro sito.