Calcio Napoli e cultura Napoletana

La beata gioventù azzurra, da crescere, coccolare e… conservare

Da Diawara a Rog, da Zielinski a Milik. Ma una volta affermati, non vanno ceduti

Il Napoli, nell’ultimo periodo, può vantarsi di avere un occhio attento verso i giovani. Da Diawara a Rog, passando per Milik e Zielinski. Ma anche Zerbin e Leandrinho, se parliamo di giovanissimi. La crescita del Napoli passa attraverso la crescita dei suoi pezzi pregiati. Fino ad oggi, il club azzurro si è trovato, costretto o meno, a cedere i suoi gioielli. Non solo Higuain, ma anche Cavani, tanto per fare due nomi.

Il prossimo passo dovrà essere quello di trovare la forza (di volontà ed economica) per fare in modo che questi giovani non esplodano tutto il loro potenziale altrove. Vanno cresciuti e coccolati, ma possibilmente, non vanno ceduti al momento che acquistano lo spessore che noi tutti crediamo e ci auguriamo. Perchè la crescita del Napoli, passa attraverso la loro crescita. Un’eventuale cessione porterebbe ad iniziare tutto dal punto di partenza.

CONSIGLIATI PER TE