Cultura Napoletana

Steve Mc Curry il piu’ grande fotografo del mondo” Napoli è unica resto a fotografarla”

Steve Mc Curry il piu’ grande fotografo del mondo” Napoli è unica resto a fotografarla”. Il grande reporter internazionale, autore del celebre scatto della “ragazza afgana”, è in mostra da oggi al prossimo 12 febbraio

Di: Paolo De Luca La Repubblica

THIS HIS place? It’s unique”. Così definisce Napoli, l’uomo che ha visto e fotografato ogni anima del mondo: «Napoli è unica resto a fotografarla, questa città un posto unico al mondo. Con un suo spirito».

Steve Mc Curry non ha dubbi, e aggiunge di avere un sogno: «Tornerò qui. E ci resterò per settimane. Voglio studiare a fondo la città. E fotografarla». Il grande reporter internazionale, autore del celebre scatto della “ragazza afgana”, è in mostra da oggi al prossimo 12 febbraio nelle sale al secondo piano del Pan di via dei Mille.

Da oltre trent’anni, Mc Curry cattura volti. Sguardi, espressioni, gioie e dolori. E colori. Dai conflitti in Medio Oriente, all’ Holi Festival in India, passando per il Tibet e l’Africa, fino alle Torri gemelle di Manhattan, l’11 settembre 2001. Nei suoi lavori alterna guerra e pace, raccontando la vita, quindi le persone. Ed i mondi che le circondano. Anche per questo «mi sento attratto da Napoli – riprende -. È un posto che racchiude arte, storia. L’ho visitata per la prima volta nel 2010: mi piace osservarla a piedi, passeggiando nelle strade del centro antico». Un affetto ricambiato: ieri, in centinaia hanno partecipato all’incontro nella Sala dei Baroni al Maschio Angioino.

Steve Mc Curry il piu' grande fotografo del mondo" Napoli è unica resto a fotografarla"

 Le prime immagini visibili sono quelle in bianco e nero del 1979 in Afghanistan, sulla guerriglia dei ribelli mujaheddin contro l’invasione russa. E ancora, una carrellata di umanità dai più svariati angoli del mondo: dallo Sri Lanka, al Mali, fino al Giappone post tsunami, New York, il “presepe” di Herat e la Cambogia.

Ci sono i volti di Robert De Niro e del premio Nobel Aung San Suu Kyi. E, naturalmente, c’è lei: Sharbat Bibi, la ragazza afgana dagli occhi verdi, sia nella prima immagine del 1984 che in quella del 2002. La donna è stata appena arrestata a Peshawar, con l’accusa di falsificazione del documento di identità.

Mc Curry, da anni in contatto con lei, ha già dichiarato di essere pronto a sostenerla. “Senza Confini”, biglietto 11 euro, è visitabile ogni giorno tranne il martedì, dalle 9.30 alle 19.30, d domenica fino alle 14.30.

Back to top button

Benvenuto su napolipiu.com

Consenti gli annunci sul nostro sito Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ci basiamo sulla pubblicità per finanziare il nostro sito.