Tutto Napoli

Solidarieta': Rifugiati diventano calciatori della Puteolana.

REFUGEES WELCOME

La bella storia di 3 ragazzi Africani: Scappano dall’Ebola e dalla miseria, e trovano un campo da calcio.

A marzo tutta l’europa viveva la psicosi “Ebola”, in quel momento tre ragazzi provenienti da Gana e Senegal, bussano alla porta del centro sportivo della Puteolana 1909.

Bussano nel vero senso della parola, ad aprire i cancelli  e’ stato l’allenatore,  al quale i ragazzi hanno chiesto se potevano allenarsi, il mister ha immediatamente acconsentiro e cosi’ per: Njai Moussa, Lamin Saho  e Sahar Sweybu si e’ aperta la porta della solidarieta’.

I tre ragazzi, vivono in un centro di prima accoglienza a Varcaturo, e hanno fatto richiesta di asilo politico.

La societa’ ha gia inoltrato al richiesta di tesseramento alla FIGC, una bella storia di speranza a lieto fine.

refugeesNeu-400

Back to top button

Benvenuto su napolipiu.com

Consenti gli annunci sul nostro sito Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ci basiamo sulla pubblicità per finanziare il nostro sito.