Da brividi le parole di Schwoch su Napoli: la moglie, il sud e quella fede che….

Le parole dell’ex attaccante del Napoli in merito al suo approdo con la squadra campana

Le parole di Schwoch su Napoli ricordano il film Benvenuti al sud. L’ex attaccante azzurro ricorda il suo arrivo nel capoluogo campano con retroscena nei quali la moglie, il sud e quella fede azzurra si fondono.

SCHWOCH SU NAPOLI

L’ex attaccante del Napoli, Stefan Schwoch, svela un retroscena sul suo approdo nella città campana, nel corso di un evento tenuto in Campania: “Ricordo che quando seppi che mi avevano venduto al Napoli non volevo manco dirlo a quella che all’epoca era mia moglie. I mass media, infatti, danno un’immagine distorta della città. Quando poi glielo dissi, lei mi minacciò: “Ci vai da solo, io laggiù non ci vado”. La decisione, tuttavia, spettava a me e decisi di andare. Lei e mio figlio si trovarono così bene che quando fui ceduto al Torino mi disse: “Io non torno lassù”. Mi viene in mente il film Benvenuti al Sud, a me è accaduto davvero…”.

SCHWOCH A NAPOLI: LA SERIE B E LA PROMOZIONE …

A NAPOLI – Nel gennaio del 1999 passa al Napoli, in Serie B. Alla fine dell’annata saranno 6 i suoi gol in 22 incontri. Nella stagione 1999-2000, sempre sotto al Vesuvio, Schwoch contribuisce alla promozione degli azzurri in Serie A: 22 sono i suoi gol in 35 partite, record assoluto nella storia del Napoli insieme ad Antonio Vojak, primato poi battuto nella stagione 2012-2013 da Edinson Cavani (che segnerà 29 gol con la maglia azzurra), poi da Gonzalo Higuaín con 36 reti nella stagione 2015-2016.

CONSIGLIATI PER TE