napolipiu.com
Calcio Napoli e cultura Napoletana: Ecco il sito che parla la tua lingua

SCANSOPOLI?. Udinese, Barak: “Nedved è il mio idolo, andrò subito a salutarlo”.

Il giocatore dell'udinese è nel mirino della Juventus

Antonin Barak: “Nedved è il mio idolo, andrò subito a salutarlo”.  Il giocatore dell’udinese ha scelto il modo peggiore per presentare la gara con la Juventus. In pieno clima scansopoli, certe dichiarazioni potevano essere evitate, considerando che Barak è uno degli obbiettivi di mercato della Juve.

Nedved è il mio idolo, andrò subito a salutarlo

Nedved è il mio idolo, andrò subito a salutarlo” ha detto Antonin Barak alla vigilia della gara contro la Juventus aprendo alle lusinghe  bianconere. Nedved ha messo nel mirino due suoi connazionali che giocano nell’udinese: Barak e Jankto. La juventus, scrive il portale ilbianconero.it, sta trattando i due giocatori con l’udinese. “Barak e Jankto stanno andando alla grande, ha dichiarato di recente l’ex Pallone d’Oro, non hanno addosso la pressione che c’è in un grande club, ma mi congratulo per le loro prestazioni”. Il gradimento della Juventus non viene mai nascosto, come ha confermato l’agente Giuseppe Riso. La Juventus rispetto alle concorrenti ha un’arma in più: l’affetto di Nedved.

Scansopoli

Alla vigilia della gara di campionato contro l’udinese, sembra di assistere a quanto accadde contro il Sassuolo. I meccanismi di mercato della Juventus puntano a controllare quanti più giocatori è possibile, ma minano anche la regolarità del campionato. Le esternazioni di Barak ne sono un esempio, così come l’invadenza di Marotta su Politano e non solo.

CONSIGLIATI PER TE