Calcio Napoli e cultura Napoletana

Sarri ha pochi dubbi per la sfida del Meazza. Il tecnico prepara la formazione anti-Inter

Sarri ha pochi dubbi per la sfida del Meazza.  La squadra è carica e ha voglia di rivincita. Pochi dubbi sulla formazione anti-Inter.

Di: Donato Martucci CdM

Sarri ha pochi dubbi per la sfida del Meazza

NAPOLI  Forse l’ultimo esame importante per il Napoli. Ecco perché occorrerà concentrazione e non si potrà lasciare nulla al caso. Ma non dipenderà solo dagli azzurri. Conquistare il secondo posto, che poi vale l’accesso diretto alla massima competizione europea, si incrocia con i risultati della Roma che sarà impegnata in tre partite difficili, il derby in primis.

La squadra di Spalletti ha ora un vantaggio di quattro punti, un vantaggio, ma anche una grande pressione psicologica che gli azzurri devono dimostrare di saper affrontare. Sarri ha pochi dubbi per la sfida del Meazza, visto che  ha potuto lavorare ancora una volta nella settimana-tipo.

Non è escluso che possa confermare per la quarta volta consecutiva la formazione che ha mandato in campo contro Lazio, Udinese e Sassuolo. Il tecnico toscano ha comunque in mente qualche modifica al suo schieramento.

Pochi dubbi sulla formazione anti-Inter

Diawara, che non gioca dalla sfida con la Juventus, contende il posto di regista a Jorginho. La mediana dell’Inter è molto fisica, quindi il tecnico vorrebbe contrapporle un giocatore muscolare ma anche agile come il guineano.

E anche Rog, il talento croato messo per un po’ in disparte, potrebbe trovare il suo spazio al posto di Allan che però ha convinto nelle ultime uscite. Per il resto, nonostante i recenti guai fisici che ne hanno condizionato le ultime prestazioni, Hamsik è l’unico che avrebbe il posto garantito.

In difesa il ballottaggio è tra Strinic e Ghoulam a sinistra. Mentre in attacco saranno confermati i tre piccoli, con Milik scalpita per giocare ma che dovrebbe accontentarsi di scendere in campo nella ripresa.

L’obiettivo secondo posto è nella testa dei calciatori azzurri che sono pronti a giocarsi le prossime cinque finali.

CONSIGLIATI PER TE