napolipiu.com
Calcio Napoli e cultura Napoletana: Ecco il sito che parla la tua lingua

Sarri: “Giocato un campionato straordinario, ci sarebbe piaciuto perdere lo scudetto in campo e non in albergo!”

Maurizio Sarri, ha commentato ai microfoni di Sky Sport la vittoria contro la Sampdoria e dribla sul suo futuro:

“La squadra ha ritrovato brillantezza in due o tre giocatori determinanti e questo ci dà qualcosa in più. La prestazione di stasera mi ha fatto enorme piacere, visto che non abbiamo più nulla da chiedere al campionato, questo vuol dire che ci sono valori morali forti”

Futuro?

“La Sampdoria ha fatto un’ottima partita, ma noi abbiamo fatto meglio…(ride, ndr)”.

Avere Milik tutta la stagione avrebbe cambiato qualcosa?

“I doppi infortuni di Milik e Ghoulam sono per noi un rimpianto, questo è normale. L’algerino era in un momento straordinario, Milik ha grandissime qualità e ci poteva fare comodo per far arrivare più fresco qualche giocatore a fine campionato. Il rammarico è aver perso lo scudetto in albergo, ci avrebbe fatto più piacere perderlo in campo”

Su Lazio-Juventus e Inter-Juventus

“Penso che questa storia si possa vedere con due filosofie diverse. O che bisogna essere più forti mentalmente o che il regolamento deve prevedere qualcosa di diverso”

Sulla differenza nella bellezza del gioco con la Juve

“Proveremo a giocare un po’ peggio il prossimo anno. Non lo so, è una domanda che parte dal presupposto che a volte per vincere bisogna giocare peggio. E’ una cosa a cui non credo, può darsi sbagli io. E’ talmente lontana dal mio modo di pensare che non la capisco questa cosa”

Sulla rosa ridotta

“Abbiamo fatto delle scelte precise, che sono state più di cuore che di razionalità. Siamo andati dietro al sentimento di una città che voleva essere competitiva in campionato. Sapevamo che a livello numerico non potevamo permetterci di giocarci tutte le competizioni, dunque abbiamo fatto delle scelte. Non siamo usciti volontariamente, ma è chiaro che queste scelte abbiano determinato qualcosa”

Sul futuro

“Penso di non smettere quest’anno. Quel ‘noi’ può riferirsi a qualsiasi. Con i tifosi ho un rapporto straordinario. Napoli è una città bellissima, fossi nel sindaco inviterei tutti quelli dei cori a farsi un giorno gratis a Napoli, per rendersi conto di quello che si sono persi. Solo per ignoranza, intesa per non conoscenza, si può avere un’idea così malata di Napoli. Questo pubblico è straordinario, il mio amore per questo popolo non finirà mai, in qualsiasi modo finisca questa storia”

CONSIGLIATI PER TE