Calcio Napoli e cultura Napoletana

Rinnovo Mertens? É sempre calciomercato…purtroppo.

Il costante tam tam sul belga dimostra la ricerca della notizia a tutti i costi, anche dove non c’é.

Di: elio De Falco

Rinnovo Mertens?

Diciamocelo, non é che sia qualcosa di nuovo; ieri Lavezzi, oggi Mertens, le trattative per il rinnovo di giocatori particolarmente rappresentativi rappresentano il piatto ricco dove possono gettarsi coloro che, in mancanza di notizie certe, qualcosa devono pur scrivere.
Ed ecco che improvvisamente spuntano fantomatiche offerte di altri club, che le vicende private di un calciatore, Mertens, professionista esemplare, vengono scandagliate alla ricerca della “notizia” da sbattere in prima pagina per guadagnare qualche click (o magari una visita ai banner pubblicitari) o vendere qualche copia, col risultato di convertire una testata a tema sportivo in un Novella Duemila del pallone.
Ma questa volta il lavoro era piú difficile: se infatti su Lavezzi, o su Cavani, era quasi un gioco da ragazzi trovare qualche notizia o testimonianza di scorribande notturne o avventure extra-coniugali, con partner abbastanza loquaci ai microfoni incluse, su Mertens le notizie restano blindate, l’entourage é silente, la famiglia non apre bocca, e si ricorre alle voci che, vere o no che siano, rimbalzano dall’Olanda per estrapolare malesseri che nessuno ha mai visto o sentito.
Ufficialmente la trattativa per il rinnovo continua, probabilmente sotto traccia, ma la fantasia – o la ricerca di visibilitá – fa uscire squadre di Premier imprecisate e, da Milano ovviamente, si cerca di vincolare il belga all’Inter, guarda caso coperta nel ruolo di esterno sinistro con Perisic e con Icardi padrone indiscusso del posto di centravanti, e, ancora un caso strano, sotto vigilanza UEFA per aver infranto le norme del Financial Fair Play e giá punita con una riduzione della rosa iscrivibile per l’Europa League di quest’anno. Colpa dei cattivi giornalisti? Troppo facile puntare il dito, ma il pubblico della stampa sportiva segue ormai morbosamente ogni mezza notizia di calciomercato piú di quelle di calcio giocato.Forse dovremmo convincerci che non puó essere sempre calciomercato.

CONSIGLIATI PER TE