Calcio Napoli e cultura Napoletana

IL MATTINO- Napoli nuova offerta per Reina. Ultimatum di De Laurentiis allo spagnolo.

Il tormentone tra i pali nuova offerta per Reina. Il Napoli propone il rinnovo fino al 2019, Pepe punta al 2021.

Scrive Pino Taormina su il Mattino

Napoli nuova offerta per Reina

Il muro contro muro tra Reina e il Napoli comincia a intravedere una specie di
spiraglio. Perché il ds Giuntoli si prepara a inoltrare a Quilon, il suo potente agente, l’ultima offerta utile per convincere Reina a restare in azzurro: un altro anno di contratto.

Sarà una sorta di ultimatum, quello del Napoli. Un’apertura non di poco conto, considerato che De Laurentiis non aveva intenzione di prolungare oltre il 2018 il contratto.

Rlancio

L’ultimo rilancio sta per arrivare, quindi: la dirigenza azzurra proporrà un altro anno di contratto alla stessa cifra, ovvero 2,3 milioni di euro. Basterà per far restare felice e contento il portierone spagnolo?

Vedremo. Di sicuro fino ad adesso non sono arrivate proposte da parte di altre squadre. La vicenda è ancora avvolta nel dubbio e nella suspense.

Intesa fino al 2021

È una specie di tavolo da poker e il Napoli farò di tutto per tenere Reina. Ma il destino di Pepe è solo nelle mani di Pepe. Perché, si sa, a Reina non basta far slittare la scadenza del contratto dal 2018 al 2019:no, il desiderio del portiere è quello di strappare una intesa fino al 2021. Ovvero, quando avrà 39 anni. Perché si sente in condizione, non crede di avere nulla in meno di Buffon ed è sicuro di poter recitare una parte importante in questo Napoli
ancora a lungo.

De Laurentiis non si smuove

Un contratto fino «alla pensione», insomma: un’intesa con cui Reina vorrebbe chiudere la carriera qui a Napoli. Ma su questo punto, De Laurentiis non si smuove.

CONSIGLIATI PER TE