napolipiu.com
Calcio Napoli e cultura Napoletana: Ecco il sito che parla la tua lingua

Nicchi invoca la procura per ADL , ecco la risposta

Nicchi invoca la procura per De Laurentiis per le affermazioni contro gli arbitri. Il capo degli  arbitri scende in campo contro il presidente del Napoli.

«Da parte mia le affermazioni di Aurelio De Laurentiis non sono meritevoli di alcun commento. C’è la Procura federale: se vuole potrà valutarle». Firmato Marcello Nicchi. Il presidente dell’Aia, ai microfoni di Radio Sportiva, ha evitato di gettare benzina sul fuoco dopo le pesantissime accuse lanciate giovedì dal presidente del Napoli, secondo il quale alla sua squadra sono stati «tolti otto punti dall’uso sbagliato della Var». Ma la frase (e l’auspicio di Nicchi) da parte della Procura non è stata ritenuta lesiva per gli arbitri: non ci sarà quindi nessun fascicolo aperto a carico di De Laurentiis. Dal canto suo Nicchi ha rimarcato l’ottimo bilancio della tecnologia, introdotta per la prima volta in questa stagione: «Gli ottimi risultati sono evidenti, tanto che tutti cercano di emularci e vengono a studiare da noi. Se in 5 mesi siamo arrivati a questo punto, credo che il prossimo anno i pochi errori potrebbero essere limati: non si arriverà a 0, ma molto vicino. La Var ha portato serenità, giustizia e rispetto delle regole». Sulla vicenda elezioni Figc il numero uno degli arbitri ha sottolineato: «Siamo impegnatissimi nel fare il miglior servizio disponibile al calcio». Quanto al peso degli arbitri in Figc, Nicchi ha ribadito: «Difenderò il nostro 2% in tutte le sedi».

 

CONSIGLIATI PER TE