Calcio Napoli e cultura Napoletana

CdS: Napoli Szczesny esiste il piano-B e quello-C

Napoli Szczesny.Dopo due stagioni in prestito alla Roma, il numero uno polacco torna con i Gunners. Per Giuntoli esiste il piano-B e quello-C.

Scrive il Corriere dello Sport

Napoli Szczesny

Wojciech Szczesny,  ha gli anni giusti (27), è il soggetto del desiderio di De Laurentiis, di Giuntoli, di Sarri: il biennio romanista ha rafforzato certe convinzioni e il background con l’Arsenal ha un suo peso. Poi ci sarà da trattare, ovvio, con l’Arsenal e con il procuratore, ma diventerà anche indispensabile cogliere le volontà del polacco, che ha nel Napoli amici della Nazionale – e sono Milik e Zielinski – che possono introdurlo nell’ambiente, raccontaglielo dei dettagli.

Piano-B e quello-C

La prima scelta è quindi Wojciech Szczesny ma esiste il piano-B, quello-C, una serie di opzioni con cui fronteggiare eventualmente le difficoltà che sono sempre nella penombra del mercato.

  • Brand Leno (25) del Bayer Leverkusen ha accumulato minutaggio in Bundesliga ma anche in Champions League: conviene continuare a ritenerlo una possibilità concreta se, per esempio, Szczesny abbia voglia della Premier League e delle atmosfere nelle quali è cresciuto.
  • Mattia Perin (25), nonostante l’infortunio: ma le relazioni degli inviati speciali, che sino a gennaio l’hanno seguito quasi ovunque, sono confortanti, rinforzate dalla capacità del genoano di sapersela cavare più che discretamente anche con i piedi.
  • Alex Meret (20), di proprietà dell’Udinese, club con il quale – grazie all’amicizia tra De Laurentiis e Pozzo – i rapporti sono solidissimi.
  • Simone Scuffet (21 ieri), che però resterà al «Friuli»; mentre in Slovenia, quel ragazzone già etichettato come l’Handanovic del terzo millennio, e cioé Rok Vodisek (18) dell’Olimpia Lubiana ha affascinato a sufficienza.
CONSIGLIATI PER TE