Napoli si ribella e attiva Difendi la città. Uno sportello on line per segnalare chi diffama Napoli

Napoli si ribella e attiva Difendi la città. Uno sportello on line  per segnalare chi diffama Napoli. L’iniziativa voluta dal sindaco De Magistris e dal comune di Napoli.

Di: Francesco Pollasto

Napoli si ribella e attiva Difendi la città.

Napoli si ribella, non ci sta ad essere diffamata, la città che anche nelle festività di pasqua ha registrato il sold out in tutte le attività alberghiere e ha fatto il pieno nei musei e nei liuoghi d’arte ha detto basta!

Lo sputtanapoli sta per finire grazie all’iniziativa del comune di Napoli che ha varato lo sportello on line Difendiamo la città.

Uno sportello on line  per segnalare chi diffama Napoli

Compilando un semplice form è possibile denunciare episodi diffamatori, avviando previa attenta valutazione dell’Avvocatura comunale, iniziative legali per tutelare la dignità del territorio, l’immagine e la reputazione della città di Napoli e del popolo partenopeo.

I tempi del sindaco di Cantù o dei Cruciani della situazione sono finiti, troppe volte l’immagine di Napoli in Italia è stata infangata.

Napoli si avvia a diventare una capitale culturale ed artistica a dispetto di chi troppe volte infanga il suo nome .

Napoli si ribella e attiva Difendi la città. Uno sportello on line  per segnalare chi diffama Napoli
Clicca per inviare una segnalazione

Potrebbe piacerti anche