Calcio Napoli e cultura Napoletana

Napoli-Sassuolo 2-0: azzurri imponenti, Roma avvisata!

In 10 gli azzurri si aggiudicano questo importantissimo match, che li porta a -3 dalla Roma!


Al San Paolo ritorna l’ex capitano azzurro Paolo Cannavaro, accolto dagli applausi dello stadio di Fuorigrotta,  così come il cambio nella porta del Napoli. Andujar al posto di Rafel, questa la scelta di Benitez, ma come ha detto Bigon nel pre partita non si tratta di una bocciatura, ma della solita rotazione.

Un primo tempo con poche emozioni, troppi nella fase offensiva, da entrambe le parti. Un autorevole Hamsik, fa tremare Consigli con un gran tiro. Poi tocca a Berardi a preoccupare la difesa azzurra, poi si susseguono altri errori negli ultimi 16 metri Zapata da una parte e Zaza dall’altra, non sono perfetti nell’ultimo passaggio. Per Di Fancesco però le brutte notizie arrivano dalla difesa, dove perde Cannavaro e Antei.  Si conclude senza emozioni il primo tempo.

Nella ripresa il Napoli entra con un altro piglio, gli azzurri sanno che se vogliono fare male il Sassuolo devono alzare il ritmo. Al 61° Hamsik serve Zapata che nonostante abbia i 4 difensori del Sassuolo addosso riesce a liberare un gran tiro e la rete del vantaggio. E dopo 10 minuti arriva il raddoppio di Hamsik, su rimessa laterale di Mertens, Zapata stoppa in area e la poggia per Hamsik che spiazza Consigli, con un gran tiro a giro.

Il Napoli sembra essere padrone del match, ma per uno sconsiderato, ma non cattivo, intervento di Mertens gli azzurri affronteranno la parte finale del match in inferiorità numerica. L’uomo in meno potrebbe essere un problema per gli azzurri, che invece continuano a imporre il loro gioco. Sontuoso Andujar sul tiro di Manganelli. Nei minuti finali De Guzman e Callejon si mangiano il 3-0.

Tre punti importanti per Benitez, che lancia l’assalto alla Roma di Garcia.

CONSIGLIATI PER TE