Calcio Napoli e cultura Napoletana

Napoli-Juve: Ecco come finirà secondo gli allenatori della serie A

Napoli-Juve : Ecco come finirà secondo gli allenatori della serie A.Da Mancini a Zeman tutti d’accordo: «I bianconeri alla svolta, ma il Napoli può riaprire il campionato».

di Francesca Bandinelli CdS

Un bivio per lo scudetto, dopo che il derby si è celebrato già nella votazione per la Panchina d’Oro, visto che Sarri ha superato Allegri di sole tre preferenze. Gli allenatori italiani non hanno dubbi Napoli-Juve potrebbe cambiare le sorti del campionato: se vincerà la Juventus, lo scudetto quasi sicuramente resterà cucito sulle maglie bianconere, viceversa se a prevalere fosse il Napoli, il campionato riserverebbe un finale di certo meno scontato.

Napoli-Juve-Ecco-come-finirà-secondo-gli-allenatori-della-serie-A

Napoli-Juve : Ecco come finirà secondo gli allenatori della serie A

Eusebio Di Francesco, allenatore del Sassuolo, si aspetta una gara tatticamente perfetta. «La sfida del San Paolo sarà uno “snodo”. Due uomini simbolo? Dico Higuain e Mertens, che fin qui hanno scritto pagine importanti per le rispettive squadre».

Vincenzo Montella, tecnico del Milan, si spinge oltre: «Il Napoli, secondo me, ha la forza e l’organizzazione per battere la Juventus nella gara secca, ma come squadra vedo ancora avanti il gruppo di Allegri. Higuain avversario al San Paolo? I tifosi napoletani si comporteranno bene».

Zeman «Mi piacerebbe vedere una gara tra due squadre con giocatori capaci di far vedere il meglio di sé. Se farà risultato la Juventus, il campionato sarà chiuso. Viceversa potrà riaprirsi se a vincere sarà il Napoli, condannato però a mettere insieme i tre punti sempre, perché la distanza deve essere colmata ed il tempo stringe».

Roberto Mancini, ex allenatore dell’Inter, si sbilancia, sorridendo, anche sul risultato: «2 a 2. Battute a parte, sarà una battaglia tra due grandi squadre. Il Napoli ha possibilità di vincere, ma per lo scudetto credo che La Juventus abbia un buon margine».

Donadoni, allenatore del Bologna, ha aggiunto: «Si affronteranno due tra le squadre più in forma. Il Napoli può anche riuscire a mettere in discussione il regno della Juventus, ma Allegri ha tante alternative da poter ruotare».

Del Neri, allenatore dell’Udinese, ci scherza su: «Provare ad indovinare il risultato della gara tra Napoli e Juve è un po’ un terno al lotto. Per riaprire il campionato serve un solo risultato, la vittoria del Napoli, ma sono convinto che la Juventus non butterà al vento l’occasione per raggiungere tutti e tre gli obiettivi stagionali che si è prefissa».

Gasperini non ha dubbi: «E’ una sfida che sarà decisiva solo se vincerà la Juventus».

Juric, ex Genoa, è convinto che sia «la Juventus la favorita per lo scudetto».

Donadoni del Bologna: : «La squadra di Allegri è la favorita perché ancora adesso ha la rosa migliore, però il Napoli ha le carte in regola per metterla in difficoltà».

Oddo, che ha riportato il Pescara in A, si augura che il Napoli possa costruire un’impresa: «Sarà una bella partita tra due tra le squadre più forti, anche se, fin qui, la Juventus, ha dimostrato di avere qualcosa in più rispetto a tutti. Il Napoli ci sta provando ormai da un po’ di anni: ho grande stima per Sarri e per questo mi auguro che a vincere possa essere lui».

Cabrini, ct dell’Italia in rosa, è diplomatico: «Non credo che una eventuale vittoria del Napoli cambierebbe il destino della stagione, anche perché la Juve saprebbe gestire la sconfitta».
Nicola del Crotone, pur consapevole di come ormai lo scudetto si stia già incamminando verso Torino, incoraggia il Napoli: «La squadra di Sarri avrebbe così la possibilità di dimostrare di non essere lontana dalla Juventus in termini assoluti».

CONSIGLIATI PER TE