Milik risponde a Sarri: “le sue parole mi fanno ridere, altro che paura, decido io”

In un'intervista con Jacek Kurowski, Milik, ha parlato della difficile ripresa, della riabilitazione e dei programmi

Alla tv polacca TVP Sport Arkadiusz Milik risponde a Sarri, e al medico sociale del Napoli, Alfonso De Nicola. L’attaccante polacco spiega i motivi del suo rientro dopo l’infortunio al ginocchio.

Alla tv polacca TVP Arkadiusz Milik ha parlato dopo l’infortunio

Arkadiusz Milik è apparso per la prima volta alla tv polacca TVP sport dopo il grave infortunio al ginocchio. In un’intervista con Jacek Kurowski, Milik, ha parlato della difficile ripresa, della riabilitazione e dei programmi  prima dei campionati del mondo.

“Le mie sensazioni sono più importanti di quello che dice un medico e lo stesso allenatore. Ho deciso io quando era giusto rientrare in campo. Il dottore (Alfonso De Nicola ndr), mi disse che ero pronto per tornare in campo, ho voluto aspettare un altro po’, perché non mi sentivo ancora al cento per cento”.

Milik risponde a Sarri

“Ripeto, per me contano di più le mie sensazioni rispetto alle parole del medico. Sarri ha detto che dopo il secondo infortunio al ginocchio nella mia testa c’era paura di farmi male di nuovo? Queste parole mi fanno ridere. In realtà ho solo preso un altro po’ di tempo per tornare ancora più forte di prima. Se qualcuno non lo capisce non è un mio problema”.

CONSIGLIATI PER TE