Calcio Napoli e cultura Napoletana

Madrid scatta l’allarme: in arrivo tifosi azzurri con biglietti falsi

In arrivo tifosi azzurri con biglietti falsi a Madrid scatta l’allarme. La sindaca Carmena: «Fate i bravi, non rovinate la città, c’è amicizia tra di noi»

Scrive il Mattino

tifosi azzurri con biglietti

MADRID. Vicino al Prado sono molti di più i tifosi del Napoli che hanno deciso di farsi immortalare al suo cospetto che quelli del Madrid. È una specie di profanazione, perché qui i tifosi del Real festeggiano tutto ciò che c’è da festeggiare proprio in questo posto straordinario.

La Guardia Civil è ovunque, controlla gli angoli della capitale con grande discrezione: non teme scontri in queste ore, semmai nell’immediata vigilia della partita e in prossimità dello stadio.

Intanto, al Real Madrid sono arrivate segnalazioni su napoletani in possesso di biglietti falsi ed ecco perché ieri sera il club azzurro ha emesso un comunicato: «La Ssc Napoli informa i propri tifosi di aver ricevuto comunicazione dal Real Madrid che tutti i biglietti del settore ospiti saranno sottoposti ad un controllo sulla originalità el tagliando mediante lettura del barcode».

La sindaca Carmena

I napoletani spuntano ovunque:oggi partono sei charter da Capodichino, ma almeno in tremila sono già in città, confusi tra la Puerta de Alcalà e il Palacio de Oriente. «Mi auguro che i napoletani facciano i bravi, che non rovinino la città con cartacce e non si picchino. C’è amicizia tra noi», l’invito della sindaca Manuela Carmena.

Per i napoletani  è una festa ovunque, nella serata madrilena:i pubei ristoranti sono pieni di napoletani. Oggi l’esodo si completerà e arriverà il resto dei diecimila tifosi attesi in città. Ad attenderli duemila poliziotti. I controlli saranno serrati e ancora le forze locali avvertono:«I tifosi napoletani verranno allontanati dai settori destinati a quelli del Real»

CONSIGLIATI PER TE