Calcio Napoli e cultura Napoletana

L’uomo in più di Sarri. Con lui titolare 14 vittorie.

L’uomo in più di Sarri. Con lui titolare 14 vittorie.
Jorginho sogna la Nazionale di Ventura. li suo procuratore dice:” Un giocatore come lui è unico”
Di:Fabio Mandarini CdS

L’uomo in più di Sarri

Joiginho è  passato dal ruolo da titolare inattaccabile dell’anno scorso (38 partite complessive) a quello, di precario, in questa stagione, in cui ha messo assieme 19 partite di campionato e 4 di Champions. Tutta colpa, o merito, verrebbe da dire, di Diawara che spesso gli ha rubato il posto e la scena. Ma ora Joirginho, è tornato e in campionato è alla terza consecutiva: non accadeva ormai da oltre due mesi.

Con lui titolare 14 vittorie

Quattordici con la controprova e non sono numeri e parole a caso, bensì la realtà di una situazione che anche Sarri, dopo la partita con l’Empoli, ha in qualche modo corroborato. Senza nulla togliere, agli altri giovani rampanti del gruppo. Quattordici, dicevamo: sono le vittorie che il Napoli ha messo in fila con Jorgiriho titolare. Ciò significa che quando Jorginho parte titolare, la squadra vince quasi sempre .O perlomeno perde, pochissimo.

E magari il calo di domenica è soltanto un caso, o comunque un episodio non strettamente o necessariamente collegato all’uscita dal campo del brasiliano d’Italia, però il tecnico in persona ha definito l’idea di richiamarlo in panchina un vero e proprio errore.

Il ritorno

E allora, il padrone del centrocampo: di nuovo lui, Jorge detto Jorginho. Un gradito ritorno, dopo un periodo un po così probabilmente fisiologico considerando l’intensità del suo gioco e dalle sue prestazioni dal primo momento in cui Sarri si è accomodato sulla panchina azzurra.

 

 

CONSIGLIATI PER TE