Il Mattino: Insigne prepara il salto verso la gloria

Insigne prepara il salto verso la gloria. Il suo calcio e la sua visione di gioco sono la speranza da coltivare per il futuro. 

Di Marco Ciriello Il Mattino

Insigne prepara il salto verso la gloria azzurra.

Con un brivido di stupefazione, che si prova davanti alle novità, Lorenzo Insigne e i suoi piedi morbidi portano il Napoli all avittoria sulla Juventus. Una vittoria col dispiacere perché non fa superare il turno di Coppa Italia, ma muove la squadra,che sale di un gradino, e nelle due sfide con l’Avversaria – che le ha persino scippato il nuovo profeta–non perde. È una consolazione di poco? Può essere, intanto segnano Hamsik, Mertens e Insigne. È suo il cuore, da quello mimato con le mani dopo il gol a quello che si spende – soprattutto nel secondo tempo – in due ruoli diversi, prima il solito sulla sinistra e poi sul finale da regista.

Il suo calcio e la sua visione di gioco sono la speranza da coltivare, con tutti i tiri a giro tentati e non riusciti, dopo però aver dribblato e superato quasi sempre i marcatori di turno juventini. Questa stagione ha consacrato il suo talento al Bernabeu, ed ha detto a tutti – a cominciare da De Laurentiis–che è il momento di stringere e capire che strada prendere, consolidando le realtà esplose in questi mesi, conservando quelle che ormai sono nella storia come Hamsik e scommettendo per colmare i vuoti ancora presenti nel reparto difensivo.

Oltre la certezza del linguaggio calcistico che Sarri ha portato al massimo, tocca lavorare di fino per non perderei sacrifici di questi anni, e le vittorie amare come questa contro la Juventus. Come i calciatori hanno fatto un passo in avanti, così ora se ne aspetta uno societario, per fare del Napoli una certezza. Perché partite come questa – con enorme trasporto agonistico – non siano solo speranze. Insigne prepara il salto verso un futuro azzurro, ora la palla passa al presidente.

 

Potrebbe piacerti anche