Calcio Napoli e cultura Napoletana

La Uefa toglie la doppietta a Sergio Ramos

La Uefa toglie la doppietta a Sergio Ramos «Che peccato!» Il secondo gol del San Paolo è autorete: il difensore del Real ci rimane male, ma resta decisivo.

Di  Filippo Maria Ricci GDS

Uefa toglie la doppietta a Sergio Ramos

«No me jodas! Mi hanno tolto il doblete? E vabbè, niente, peccato». Sergio Ramos c’è rimasto male. La Uefa ha registrato ufficialmente il suo secondo al Napoli come autogol di Mertens dimezzando la doppietta del difensore del Madrid. Che l’ha saputo in diretta tv e ha reagito con l’espressione più tipica, ancorché un filo volgare, del castigliano. Espressione di complessa traduzione in italiano: letteralmente suonerebbe come un «non mi fregare».

NUMERI CORRETTI– Le argomentazioni della Uefa secondo cui quella di Mertens è una giocata mal riuscita e non una deviazione fortuita sinceramente non ci convincono più di tanto ma la decisione è stata presa e i numeri di Ramos vanno corretti: i gol stagionali sono 9 (record personale), quelli in Champions 10 (in 98 partite), quelli col Madrid 67 (uno in meno di Roberto Carlos), quelli in carriera 82, quelli di testa 47. Restano cifre impressionanti di per sé che pesano ancor di più se si considerano i tanti gol pesanti o pesantissimi segnati dal nazionale spagnolo.

E siccome c’è anche chi lo critica, anche tra gli stessi madridisti, Ramos ieri sera tra tv e zona mista ha risposto ai suoi detrattori infilandoli in contropiede: «Strana la vita. Una settimana fa mi massacravano e oggi sono fortissimo… Non è che ora per aver fatto due gol   sono diventato un eroe. ».

CONSIGLIATI PER TE