Jorginho sfida la Juve, e punge Higuain: “A Napoli siamo belli e vincenti”

Arrivano le parole del centrocampista del Napoli

Jorginho sfida la Juve, e punge Higuain: “Nel calcio vai e vieni. Lo scontro diretto sarà molto importante…A Napoli siamo belli e vincenti? dico solo che vogliamo fare il meglio possibile”.

Jorginho sfida la Juve

Jorginho, centrocampista del Napoli,ha parlato  oggi in conferenza stampa a Coverciano ha rilasciato le seguenti dichiarazioni:

 “Lo scontro diretto sarà molto importante, ma ci sono molte partite da giocare dove tutti cercheranno di fare il meglio“.

IL NAPOLI SARA’ RICORDATO ANCHE SE NON VINCE?

“Essere ricordati solo per il gioco non è semplice, sarà il tempo a dirlo. Stiamo facendo divertire molta gente, non so se saremo ricordati comunque”.

SIETE BELLI E VINCENTI?

Dopo questa parliamo della Nazionale… sarebbe la cosa perfetta, non si riesce sempre, ma dobbiamo credere ognuno nella propria idea. A Napoli crediamo in quella idea di gioco, speriamo di vincere, anche se non è detto. Vogliamo fare il meglio possibile”.

L’ARGENTINA E HIGUAIN

“Significa una gara molto importante, quando giochi contro le nazionali di un certo livello sono comunque opportunità importantissime per noi, per capire dove siamo, cosa dobbiamo migliorare e crescere. Vogliamo essere positivi e credere molto in quello che stiamo facendo in questi giorni. Non dobbiamo avere paura, essere consapevoli della loro forza ma anche delle debolezze. Dobbiamo avere il coraggio di giocare il nostro calcio, fare male quando ci sarà occasione. Gonzalo? Nel calcio vai e vieni, alle volte rimani più in contatto con alcuni, altri no. I buoni rapporti rimangono sempre”.

CUTRONE E CHIESA

“Li vedo molto sereni, anche dal gruppo, giovane. Loro si conoscevano da un po’, dalle giovanili, quindi si stanno sentendo a loro agio. L’importante è avere fiducia in loro”.

CON SARRI E’ CRESCIUTO MOLTO

“Non dobbiamo mai accontentarci, ho sempre voglia di migliorare. Quando stai crescendo e pensi di essere arrivato… scendi. Ascolto molto, i miei compagni e lo staff. C’è da imparare da tutti”.

I tifosi del Torino: “il Napoli merita lo scudetto, chi ama il calcio tifa per gli azzurri”

CONSIGLIATI PER TE