Calcio Napoli e cultura Napoletana

La gazzetta: Insigne si trasferisce a Posillipo. Grazie alla famiglia ha ritrovato il feeling coi tifosi

Insigne si trasferisce a Posillipo e getta le basi per il rinnovo. Grande stagione per Lorenzo, grazie alla famiglia e al ritrovato feeling coi tifosi.

scrive la gazzetta

Insigne si trasferisce a Posillipo

Prossimamente, Insigne con moglie e figli lascerà la residenza di Frattamaggiore, cittadina a nord di Napoli, e si trasferirà sulla collina di Posillipo, dove vive la maggior parte dei calciatori del Napoli. Una decisione che renderà ancora più solido il rapporto con la gente: per i tifosi, è lui il vero leader, il trascinatore che con le sue giocate autorizza a sognare.

Napoli se lo coccola, non vuole perderlo. Intorno al suo talento si sogna, si progettano conquiste: chissà se la pensa allo stesso modo anche Aurelio De Laurentiis che, in questo periodo, ne sta trattando il rinnovo del contratto. La crescita dell’attaccante è stata notevole nelle ultime due stagioni, ha raggiunto dei picchi che l’hanno imposto al grande calcio come un talento puro. Un qualcosa che il mondo del pallone gli sta riconoscendo con ammirazione: oggi, Insigne è un pezzo forte sul nostro mercato, le richieste non gli mancano, arrivano dall’Italia e dall’estero.

Una bella famiglia.

Insigne è un giocatore geniale, che Napoli ha saputo attendere, anche se non gli ha mai regalato niente: diverse le contestazioni che il ragazzo ha dovuto sopportare fino alla passata stagione per il rendimento altalenante.

Niente più ragazzate, ma tanto impegno nel lavoro e nella famiglia. La presenza di Genny, sua moglie, è garanzia di amore e serenità, due componenti che l’hanno reso ancora più forte, soprattutto dopo la nascita dei due figli. La famiglia, appunto, gli ha permesso di ritrovare quella tranquillità necessaria per gestirsi e per imporsi al grande calcio.

 

Insigne posa con il suocero Mario Darone, un rapporto speciale tra i due.

FUTURO

Adesso che mancano ancora 9 giornate alla conclusione della Serie A, il ragazzo ha tutto il tempo a disposizione per migliorarsi. Fin qui, il suo score è di qualità assoluta, oltre ad aver realizzato 13 reti (una in Champions League), vanta anche 6 assist vincenti, coi quali ha esaltato le forza sotto rete di Callejon e Mertens. Negli schemi di Sarri è tra gli inamovibili, la sua posizione sull’esterno sinistro è ormai consolidata. Resta da capire soltanto che sviluppi avrà la questione contrattuale, perché senza accordo difficilmente continuerà la sua esperienza napoletana.

CONSIGLIATI PER TE