Calcio Napoli e cultura Napoletana

Il tesoretto: Da Pavoletti fino a Strinic, ecco chi può lasciare il Napoli

Il mercato freme: dalle cessioni fondi importanti. Da Pavoletti fino a Strinic, ecco chi può lasciare il Napoli aspettando il prossimo ritiro.

Scrive il CDs

Il tesoretto

NAPOLI- Sarri vorrebbe avere quanto prima un organico che si avvicini il più possibile a quello definitivo. Possibilmente già nelle prime fasi di un ritiro che pare già incombere. Sia sul fronte arrivi che su quello delle partenze inizia dunque ad esserci fermento, con un mercato in uscita da ponderare per bene: perché proprio dal fronte cessioni potrebbe arrivare il tesoretto, considerato il valore di alcuni effettivi la cui permanenza non pare poi così scontata.

Strani casi Da Pavoletti fino a Strinic

Anzitutto quello di Leonardo Pavoletti, in azzurro solo da cinque mesi (10 presenze e zero gol) che, con un Mertens centravanti consolidato con l’aggiunta di un Milik pienamente recuperato, potrebbe anche diventare di troppo. Certo, recuperare quanto speso (18 milioni) non risulterebbe agevole, ma per il livornese non mancano gli estimatori, e lo stesso calciatore vorrebbe giocare di più. Partendo infatti come terza scelta, le probabilità d’impiego inevitabilmente s’assottiglierebbero.

E poi c’è un certo Alberto Grassi, che in azzurro ha effettuato solo un passaggio semestrale (gennaio-giugno 2016), senza peraltro mai scendere in campo. Ha giocato purtroppo a sfavore per lui un infortunio al primo allenamento, dopo di che il prestito all’Atalanta, ed ora una nuova chance per provare a restare. Sarri infatti vorrebbe valutarlo al meglio durante il ritiro.

Altri da ritenersi in bilico sono Maggio e Strinic. Il veterano farebbe ancora comodo (ha un contratto per un altro anno) e potrebbe anche restare, a meno che non volesse giocare con più continuità.

Se Ghoulam dovesse Il livornese è la terza scelta, vorrebbe giocare di più ed è molto ambito  rinnovare, Strinic potrebbe spingere per la cessione, pur considerando che ha la stima di Sarri e De Laurentiis.

Infine i portieri. Fronte aperto ed ancora tutto da definirsi, anche in base a ciò che sarà di Reina. Fatto sta che sia Rafael che Sepe vorrebbero più spazio, ed alla luce di ciò la loro partenza diventerebbe quantomeno probabile

 

CONSIGLIATI PER TE