napolipiu.com
Calcio Napoli e cultura Napoletana: Ecco il sito che parla la tua lingua

Il solito Allegri: “portiamo il Napoli a -7, attenzione alla Spal perchè…”

Solite dichiarazioni irritanti del tecnico bianconero

Dopo il sorteggio Champions arrivano le parole del solito Allegri: “portiamo il Napoli a -7“. il tecnico bianconero parla anche della Spal prossimo avversario della Juventus: “attenzione alla Spal…”

IL SOLITO ALLEGRI

L’italia mediatica si sa è quasi tutta dalla parte dei bianconeri, se escludiamo alcuni giornalisti liberi da pregiudizi come Pistocchi o Ziliani, il resto dei media nazionali ha suonato da tempo il De profundis al Napoli. Fa scalpore come ogni frase di Sarri venga passata al setaccio mentre il solito Allegri, con protervia e arroganza può dire ogni sorta di baggianata senza subirne le conseguenze.

PORTIAMO IL NAPOLI A -7

Il tecnico bianconero ha parlato ai microfoni di Mediaset premium. Ecco quanto evidenziato:

“Höwedes aveva avuto un piccolo affaticamento prima della partita di mercoledì, quindi è rimasto a riposo, ma è convocato. Khedira è influenzato e non ci sarà. Chi tra Rugani e Barzagli al posto di Benatia squalificato? Magari entrambi, vedremo. Higuain sta bene e gioca, in porta c’è Buffon. L’obiettivo è far giocare il Napoli contro il Genoa a -7. Loro possono arrivare a 100, la nostra sarà la carica dei 101″.

ATTENZIONE ALLA SPAL

“Pensiamo al campionato, perchè abbiamo la Spal, poi abbiamo la sosta, che bisogna passare per bene, perché altrimenti l’ultima partita ci rovina i 15 giorni di sosta. Non è scontato nulla, perché la Spal nelle ultime tre partite ha fatto sette punti, perché nelle ultime dieci partite in casa non ha mai perso. E per loro è una partita storica, dopo 50 anni che non vedevano la Serie A, giocano contro la Juventus, giocano per la salvezza e per fare una partita che possa rimanere nella storia della Spal”. 

ALLEGRI FA RIDERE

Se Sarri è stato accusato di sessismo, noi possiamo tranquillamente dire che Allegri fa ridere. Alle sue parole forse non crede nemmeno lui stesso. Allegri usa un frasario  preconfezionato ad arte,  a differenza di Sarri che è un sanguigno. Attenzione alla Spal, fa sorridere e ci ricorda quel famoso “attenzione al Sassuolo” oppure  le proteste a chi accusava l’Atalanta di volersi scansare.  Peccato che abbiano spento il VAR altrimenti …. Attenzione alla Spal!

CONSIGLIATI PER TE