Il Sassuolo ritorna piccolo. Con il Chievo finisce 1-1

Il Sassuolo ritorna piccolo, dopo la prestazione contro gli azzurri, la quadra di Iachini ruba un pareggio in casa del Chievo. Pessima prestazione del Sassuolo,che rimedia anche due espulsioni, ma alla fine riesce a pareggiare. La gara finisce 1-1.

TUTTO NORMALE , IL SASSUOLO RITORNA PICCOLO

Come era prevedibile, il Sassuolo è tornato piccolo. Tutta la verve messa in campo contro gli azzurri di Sarri si è sciolta come neve al sole. Le mirabolanti discese di Politano sono un lontano ricordo, così come i crampi a fine gara. Del resto non c’era la Juventus da aiutare ma solo il Chievo.

L’ASSE CON LA JUVE

L’asse con la Juventus questa volta non è servito, il Sassuolo è tornato nella dimensione di mediocrità che gli spetta, ha fatto una partita alla sua portata rimediando anche due espulsioni, quelle che erano mancate nella sfida contro gli azzurri, pareggiando al 95″ solo perchè la dea bendata questa sera era a favore.

FINISCE 1-1

L’arbitro, la Var e la fortuna  hanno reso Chievo-Sassuolo una gara  burrascosa. Quando la vittoria per i padroni di casa sembrava ad un passo, è arrivato un incredibile pareggio da calcio piazzato. Cassata calcia da più di quaranta metri, nessuno la tocca e dopo un alto rimbalzo, la palla entra in rete superando beffardamente Sorrentino. La sfida l’aveva sbloccata Giaccherini, con un bel diagonale sul secondo palo, ma il Sassuolo ha chiuso in nove per le espulsioni rimediata da Adjapong e Magnanelli, Tagliavento, con l’aiuto del VAR, è stato decisivo anche in occasione di un calcio di rigore inizialmente assegnato al Sassuolo.

 

CONSIGLIATI PER TE