Calcio Napoli e cultura Napoletana

Il Napoli vince e gioca meglio, però passa la Juve, siamo sicuri il futuro sarà radioso

Napoli – Il Napoli vince e gioca meglio, però passa la Juve. La sintesi estrema della semifinale di Coppa Italia è questa nella sostanza dei fatti, ma è anche fedelmente scandita dal lungo applauso del San Paolo e dal canto del popolo azzurro alla fine della sfida che premia lo spettacolo offerto e l’orgoglio profuso fino all’ultimo respiro dai nostri Guerrieri.
All’andata 3-1 per la Juve, al ritorno 3-2 per il Napoli: la differenza è di un solo gol, ma in campo nell’arco dei 180 minuti la differenza non s’è vista manco nelle virgole. Perchè gli azzurri hanno tenuto testa alla Signora, vieppiù nel match di stasera quando ha vibrato nell’aria l’ardimento e il pathos della “remuntada”.
In quattro giorni tra campionato e Coppa il Napoli ha dimostrato che il gioco ed idee appartengono al Dna di questa squadra che in proiezione futura può scalare qualsiasi montagna e stagliarsi stabilmente verso il più radioso orizzonte. Si ricomincia domenica all’Olimpico con la Lazio. Ad accompagnare gli azzurri ci sarà l’eco degli applausi del San Paolo per questa 4 giorni di assoluto spettacolo…
Di Bruno Marra per la SSCNapoli
CONSIGLIATI PER TE