Primo PianoRassegna Stampa

REPUBBLICA- Il Napoli ha soldi e futuro: Ecco cosa manca per lo scudetto

l Napoli ha soldi e futuro ma per lo scudetto manca l’ultimo tassello. Per Aurelio De Laurentiis e Andrea Chiavelli sono giorni di riflessione.

Scrive Antonio Corbo su repubblica

Aurelio De Laurentiis e Andrea Chiavelli sono chiamati a decidere

NAPOLI-Per Aurelio De Laurentiis e Andrea Chiavelli sono giorni di riflessione. Presidente e amministratore delegato, terminati i festeggiamenti per l’ingresso in Champions, sono chiamati a decidere. Investono sulla squadra più equilibrata e spettacolare d’Italia?. Il Napoli riceve il primo bonifico dall’Uefa: 34 milioni. E’ il più credibile rivale della Juve per lo scudetto, può staccare altri assegni in Europa superando il girone, non può ma deve mettere all’incasso un po’ di milioni con la cessione di Zapata, Rafael, Tonelli, Strinic, Giaccherini, Pavoletti.

Il Napoli ora che ha soldi freschi e valori tecnici solidi va finalmente sul mercato?

De Laurentiis e Chiavelli, uno esuberante ma in bilico tra il risparmio e il sogno, l’altro sempre defilato ma attento a tener chiusa la cassa, hanno la facoltà di non rispondere a giornalisti e tifosi. Ma sanno bene qual è la domanda che gira da martedì notte: il Napoli ora che ha soldi freschi e valori tecnici solidi va finalmente sul mercato? Ounas e Mario Rui sono stati due timidi acquisti.

l Napoli ha soldi e futuro ma per lo scudetto manca l'ultimo tassello. Per Aurelio De Laurentiis e Andrea Chiavelli sono giorni di riflessione.

Cercasi alternativa a destra: Hysaj è il bersaglio dei tecnici avversari

Vista la squadra in Champions, è evidente l’esito del check up. Hysaj è il bersaglio dei tecnici avversari: tentano tutti di sfondare dalla sua parte, la più debole. Se Hamsik  ha un eccellente ricambio in Zieliski in attesa che recuperi, il settore difensivo destro è in emergenza. Se manca Hysaj entra Maggio, con un’età che prevale sulla sua voglia di fare.

Sarri a luglio promise che avrebbe provato in quella zona Maksimovic e Tonelli. È rimasta una promessa. Perché i due difensori, costati in due quasi 35 milioni, abitano ormai in un altro pianeta, quello delle idee.

Quella del Napoli è una scelta urgente fra tre ipotesi

Attrezzare meglio il Napoli non è una spesa superflua, valorizza semmai una stagione che si annuncia strepitosa: Insigne è il campione che l’Europa cerca e la Nazionale aspetta, alla velocità aggiunge ora resistenza e senso tattico. Mertens è musica, porta la sua sfrontata allegria e trova i gol. Callejon conferma affidabilità e destro maligno, con Ounas che chiede ascolto. A centrocampo sono in sei: nessuno ha due centrali del valore attuale di Jorginho e Diawara, mentre Rog è un jolly di lusso, può sostituire Callejon, Allan ed essere quarto a destra in un 4-4-2 per difendere un vantaggio nella ripresa. Quella del Napoli è una scelta urgente fra tre ipotesi. Trattenere tutti i doppioni, e lasciare che invecchino sereni sulle panchine dei giardinetti. Portare i soldi in banca, per quel che rendono. Credere nello scudetto 2018. Se non ora, quando?

Back to top button

Benvenuto su napolipiu.com

Consenti gli annunci sul nostro sito Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ci basiamo sulla pubblicità per finanziare il nostro sito.