I piagnistei sono anche colpa di napoletani che non rappresentano tutta Napoli

I piagnistei sono anche  colpa di napoletani che non rappresentano tutta Napoli. Il giornalismo è informazione. Il giornalismo stimola l’opinione, non l’odio. 

Di: Fabrizio Piccolo

I piagnistei sono anche  colpa di napoletani che non rappresentano tutta Napoli

E’ quasi impossibile essere d’accordo con Cruciani. Di qualsiasi cosa parli, anche del meteo. Ha la capacità di far tifare sempre per l’opinione opposta alla sua, ha un modo di porsi e di imporsi che andrebbe insegnato nelle scuole per indicare “come non si fa” ed educare a fare il contrario, ma prima di scandalizzarci per le prime pagine di Tuttosport e Libero e liquidarle come “nordiste”, andiamo a guardare a casa nostra, a chi in nome di un mai chiarito e mai legittimato “tifo verace a tutti i costi” supera ogni licenza della critica e della logica.

E purtroppo non son pochi. E se chi non conosce Napoli di Napoli si fa certe idee, e parla e scrive di vittimismi e di piagnistei è colpa anche di napoletani che non rappresentano tutta Napoli e che se ne fanno bandiera in nome di un applauso del popolino che si sente autorizzato ad andare a ruota “perchè lo dicono anche loro”.

E passare dalla ragione al torto è un attimo. La deriva è un confine di burro.

 

Potrebbe piacerti anche