Hamsik e i napoletani per la prima volta al Benabeu.

Hamsik e i napoletani per la prima volta al Benabeu. Tutti esordienti tranne gli spagnoli: da  Insigne, a Mertens, Zielinski, Koulibaly, Milik e i veterani Giaccherini e Maggio.

Di Fabio Mandarini Cds

NAPOLI -Hamsik e i napoletani per la prima volta al Benabeu.

Gli spagnoli e nessun altro. Sì, soltanto Albiol, Callejon e Reina sanno cosa sia l’emozione di sfilare al Santiago Bernabeu: i primi due ci hanno giocato con la maglia del Real e da avversari con Getafe, Valencia ed Espanyol, mentre Pepe lo ha frequentato ai tempi di Barcellona, Villarreal e Liverpool: con tanto di vittoria ed eliminazione del Madrid proprio agli ottavi di Champions. Guarda caso. E gli altri? Beh, tutti esordienti: da Hamsik e Insigne, passando per Mertens, Zielinski, Koulibaly, Milik e i veterani Giaccherini e Maggio. Che a Madrid hanno giocato con l’Italia: però al Vicente Calderon.

Chissà quanti giocatori del Napoli, magari da turisti, avranno visitato il tempio dei Blancos. Già, chissà. Di certo, è proprio a Madrid che Maggio ha giocato la sua ultima partita con la Nazionale: amichevole SpagnaItalia, 1-0, al Vicente Calderon. La tana dell’Atletico. Era il 5 marzo 2014, c’era anche Giaccherini. GLI SPAGNOLI. Per il resto, parola agli spagnoli e innanzitutto agli ex.

I grandi ex. «Il Bernabeu è casa mia»:  José vanta due stagioni, 77 presenze e 20 gol con il Real, mentre Albiol addirittura quattro stagioni (2009- 2013), 119 partite e 2 gol. Il bilancio di Raul Albiol è di 4 vittorie (con un gol), 5 sconfitte e un pareggio in 10 sfide. Niente male. Il precedente migliore resto quello di Reina: con il Liverpool, nel 2009, eliminò il Real agli ottavi di Champions con due vittorie: 1-0 al Bernabeu, 4-0 ad Anfield. In totale, tra Reds, Barça e Villarreal, Pepe ha incontrato il Madrid 9 volte: 4 pareggi, 3 sconfitte e 2 vittorie. Quelle di Champions: il ricordo più bello che mai

Potrebbe piacerti anche