napolipiu.com
Calcio Napoli e cultura Napoletana: Ecco il sito che parla la tua lingua

Giordano rivela: ” De Laurentiis crede nello scudetto. Chiesa potrebbe essere solo un depistaggio. Vi spiego perché”

De Laurentiis crede nello scudetto, ma non è cieco sta osservando le campagne acquisti dei competitor, Chiesa potrebbe essere solo un depistaggio.

redazione napolipiu.com

NAPOLI- Marco Giordano editorialista di Calciomercato.com  rivela alcuni particolari interessanti sul Napoli e il calciomercato azzurro.

De Laurentiis crede nello scudetto

Aurelio De Laurentiis crede fermamente alla possibilità del Napoli di vincere lo scudetto, crede al livello raggiunto grazie al lavoro di Maurizio Sarri ed ha l’esperienza giusta per comprendere che serve ancora qualcosa per migliorare la macchina-Napoli.

Perché De Laurentiis non è cieco, sta osservando con attenzione la faraonica campagna acquisti del Milan, sta monitorando, step by step, tutti i passi che sta facendo la Juventus, ha grande stima di Walter Sabatini e Luciano Spalletti ed ha la consapevolezza di come l’Inter ma anche la Roma non siano delle sprovvedute.

Chiesa potrebbe essere solo un depistaggio

Sono queste le motivazioni che hanno convinto il patron azzurro a scendere in campo e stringere, in prima persona, per rendere il suo Napoli da scudetto. Servono almeno due colpi, serve garantire a Sarri maggiore serenità. Con due nomi da mettere in apice alla lista: uno è certificato, quello di Geronimo Rulli portiere della Real Sociedad, l’altro potrebbe essere Federico Chiesa.

 

Basta fughe di notizie

Giusto usare il condizionale perché dagli ambienti vicini ad ADL è filtrato un imprimatur ben preciso: basta fughe di notizie come è accaduto con Berenguer, pena l’addio ad una trattativa, anche di grande importanza.

Ed ecco che torna viva l’idea che un Mister X esista e che Federico Chiesa piaccia a De Laurentiis ma che può anche esser il nome dato in pasto alla stampa per ottenere una sorta di copertura alla vera operazione che si vuol chiudere, al vero nome di prima fascia ma ancora rimasto nelle private conversazioni tra De Laurentiis ed i suoi collaboratori.

 

CONSIGLIATI PER TE