Gazzetta- Il nuovo attacco del Napoli con Ibra e il 4-3-3 di Ancelotti. Due esclusioni eccellenti

Ibra nel nuovo attacco del Napoli. Il quotidiano sportivo ha ipotizzato il nuovo 4-3-3- di Ancelotti con lo svedese come terminale offensivo

L’edizione odierna della Gazzetta dello Sport, ha ipotizzato la formazione del Napoli, con Ibra come terminale offensivo. In queste ore si rincorrono le voci su un possibile passaggio di Zlatan i maglia azzurra.
Nel 4-3-3 di Ancelotti, l’ex bomber del Psg agirebbe come punta centrale e avrebbe ai suoi lati Lozano ed Insigne. A fargli posto sarebbero sia Mertens che Milik, due clamorose esclusioni.

Carlo Ancelotti dalla prossima gara, a San Siro, contro il Milan, potrebbe optare per una novità tattica, passando dal 4-4-2 al 4-3-3. Una soluzione che meglio potrebbe esaltare le qualità dei suoi attaccanti e che potrebbe garantire anche una migliore copertura del centrocampo.

Proprio il centrocampo, si è dimostrato il tallone d’Achille del Napoli. Ancelotti in quella zona del campo non riesce a trovare un assetto, manca la qualità nel gioco. Con il centrocampo a 4, sono solo due i mediani, perché Callejon e Insigne sono i due esterni in quello che poi si trasforma in un 4-2-4 in fase offensiva. Con un centrocampista in più si dovrebbe avere un maggiore equilibrio e una migliore copertura in difesa. Contro i rossoneri sarà fondamentale vincere per poter rilanciare la classifica del Napoli.