Sky: Furti ai giocatori del Napoli, la procura conferma: “nessun legame con l’ammutinamento”

Furti ai giocatori del Napoli

Furti ai giocatori del Napoli, la procura conferma: “nessun legame con l’ammutinamento dei giocatori partenopei”

Furti ai giocatori del Napoli

La gogna mediatica è partita troppo presto, ghiotta l’occasione per l’ennesimo SPUTTANAPOLI, lo sport preferito dai media nazionali. Il delicato momento che sta attraversando il calcio Napoli è oggetto di dibattito ma per alcuni giornalisti di rilievo nazionale e le loro testate è stata anche l’occasione per sputare veleno sulla città e sui napoletani.

Furti ai giocatori del Napoli

La Malanapoli dei media

Titoloni si sono sprecati, cosi come sui social si sprecano i commenti ignoranti su, camorra criminalità e quant’altro. Che Milano sia la capitale Italiana di furti e rapine, non lo crede nessuno, solo il ministero dell’interno che come ogni anno stila la lista degli eventi criminali.
Napoli e solo Napoli è la capitale del male, per la popolazione italiaca. La fuga delle famiglie dei calciatori è stata prontamente smentita dalla moglie di Lorenzo Insigne, cosi’ come i presunti furti ad Allan e Zielinski nulla hanno a che fare con l’ammutinamento dei calciatori azzurri.

La gazzetta dello sport, Tuttosport etc, hanno lanciato titoli a nove colonne, buttando fango su Napoli, smentiti in queste ore dalla procura.

Furti ai giocatori del Napoli

Furti ai giocatori del Napoli

Furti ai giocatori del Napoli la procura smentisce

Secondo quanto ha riferito l’edizione odierna di sky sport 24, la procura di Napoli ha smentito qualsiasi tipo di collegamento tra i fatti criminosi accaduti ad Allan e Zielinski  e l’ ammutinamento dei giocatori azzurri.
Per gli investigatori, sia il furto a casa di Allan che gli atti vandalici all’auto della signora Zielinski, sono opera della criminalità ordinaria, del tipo che imperversa in ogni città. Nessuna vendetta. Nessun avvertimento.

Qualcuno ha giocato, male, sulla vicenda. La famiglia Allan si è allontanata ma c’è anche chi da Napoli mai vorrebbe andare via: la famiglia Insigne.

Siamo certi che nessun titolo a nove colonne apparirà sui media nazionali, che nascondono la vicenda Ronaldo, ha saltato l’antidoping, e i rigori negati al Napoli.

La notizia non fa rumore come tutte le smentite che vengono dal sud.

La Napoli bene non fa rumore

Napoli , cattiva, la Napoli di gomorra, fa notizia, la Napoli bene no! proprio non piace. Un Napoli vincente non lo accettavano ed ora finalmente possono godersi le loro squadre in testa alla classifica.

Questa è la realtà dei fatti, una realtà che noi non abbiamo mai avuto paura di raccontare. Quando abbiamo cominciato a spulciare i dati, ci siamo accorti di tanti e tanti errori.

Abbiamo creato la classifica senza errori arbitrali, unica per la qualità dei dati e la precisione. Abbiamo pubblicato un dossier sugli arbitri, che ci è stato richiesto anche dal Mirror.
La voce di Napoli siamo noi napoletani, il nord vuole che non usciamo dai confini della Campania, sarebbe troppo per loro avere un confronto. Noi non ci arrendiamo e  proviamo a portare Napoli ovunque.