Calcio Napoli e cultura Napoletana

Ex Opg Occupato: “Assemblea pubblica, ORGANIZZIAMOCI CONTRO LA POVERTA’, PER I DIRITTI DEI SENZA TETTO!”

All’Ex Opg Occupato di Napoli si terrà domani alle ore 18.00,  la prima assemblea pubblica contro la povertà per i diritti dei senza tetto
L’abbiamo detto più volte. L’esperienza di accoglienza dei senza fissa dimora con i Volontari Napolinsieme durante il periodo di emergenza freddo ci ha insegnato e lasciato tanto, a partire dalle incredibili storie e dalla voglia di riscatto di chi subisce sulla propria pelle, senza scherni, la povertà assoluta.
La solidarietà e la cooperazione sociale che si sono attivate come forte risposta alle ingiustizie sociali e alle profonde mancanze istituzionali hanno fatto che sì che si sviluppassero e si intensificassero gli scambi e il coordinamento tra singoli, collettivi, associazioni, dando vita a una straordinaria rete informale!
Una cosa rara e preziosa, nei tempi così frenetici e incerti in cui viviamo, dominati da preoccupanti episodi di razzismo e violenza quotidiana che non possono lasciarci dormire sereni. La crisi ha colpito forte, soprattutto nei nostri territori: prima sull’aspetto materiale, economico, delle nostre vite, poi andando a incidere in quello più intimo e personale, sfaldando umanità, calore, relazioni sociali.
Una grossa parte della società ha dimostrato, in particolare a Napoli, che non sta a guardare di fronte a questo imbarbarimento e si organizza per combattere questi fenomeni, per risolvere le emergenze, per lottare contro l’esclusione sociale senza discriminazioni di nessun tipo!
Da qui vogliamo partire per dare un seguito alle tante energie che si sono messe in moto, darci un piano di lavoro comune, organizzare le prossime tappe. Non solo soccorso reciproco (distribuzione di pasti, vestiario, coperte, sportelli legali e medici a disposizione) ma anche avanzamento progressivo sui diritti, a partire da quello alla residenza, per cui già la mobilitazione dell’ultimo mese ha prodotto una novità importante: almeno per il Comune di Napoli, con l’uso della residenza virtuale, migliaia di persone di potranno in maniera più agevole beneficiare di diritti e tutele da cui erano esclusi (http://jesopazzo.org/…/402-dopo-emergenza-freddo-cosa-fare)!
Perciò promuoviamo questo momento di dibattito ma soprattutto di spunti pratici, di condivisione di idee e riflessioni, aperto a chiunque voglia essere protagonista di una battaglia a tutto campo alla povertà e alla miseria….Il popolo napoletano non lascia solo nessuno!

promuovono:
Acli Napoli
Associazione Ciro Vive
Avvocato di Strada Onlus – Napoli
Centro Damm
Ex-OPG Je so’ Pazzo
Gli Angeli di Padre Dolindo
Liberi di Volare Onlus
Mani Tese
Napolinsieme
Presidio permanente contro la chiusura dell’ Ospedale San Gennaro
Volontari nella Notte

—–
Je so’ pazzo è un ex-opg (ospedale psichiatrico giudiziario) occupato nel marzo 2015 da un gruppo di studenti, lavoratori, disoccupati, per sottrarlo all’abbandono e per restituirlo alla città, per ricostruire la memoria di questo luogo terribile di esclusione e tortura, e lanciare percorsi di mobilitazione a partire dalle nostre concrete esigenze: dal lavoro al territorio, dalle scuole alle università, dalla casa alla sanità.

—–
Come arrivarci?
– Metro Linea 1: Fermata Materdei
(5 minuti a piedi verso Salita San Raffaele)
– Dal centro storico (15 minuti a piedi):
arrivare al museo nazionale e salire via Salvator Rosa,
all’incrocio con via Imbriani ci trovate sulla destra.

—–
Ex Opg Occupato – Je so’ pazzo
pagina facebook: https://www.facebook.com/exopgjesopazzo
sito web: http://jesopazzo.org/
twitter: https://twitter.com/ExOpgJesopazzo

CONSIGLIATI PER TE