NAPOLI NOTIZIE

Dinamic la startup Napoletana che migliora la vita dei diversamente abili

Un’eccellenza tutta napoletana quella della Dinamic la start up Napoletana che migliora la vita dei diversamente abili. Ecco le parole del CTO Lorenzo di Marino 

di Antonello De Biase

Non c’è tempo per festeggiare la cittadinanza onoraria di Maradona per Lorenzo Di Marino,grande tifoso del Napoli,  CTO di Dinamic la startup Napoletana che ha come obbiettivo quello di migliorare la vita dei diversamente abili. Di Marino ha voluto illustrare a Napoli più le caratteristiche del suo progetto:

Ecco Dinamic la start up Napoletana

Cos’è Dinamic?
Dinamic è la futura stratup tecnologica che vogliamo costituire, per ora siamo un gruppo di persone appassionate di informatica e tecnologia che realizzano ausili biomedici ed informatici per migliorare la vita di diversamente abili“.

“Noi vogliamo migliorare la vita delle persone disabili che hanno vari tipi di handicap, abbiamo progettato l’ausilio MIV(Modulo d’ Interfaccia Vocale) che in base al tipo di disabilità fornisce una serie di funzionalità”…

Lorenzo Di Marino

 Innanzi tutto chi siete?

“Io sono un’ingegnere informatico, Raffaella Salvati che è il nostro ingegnere biomedio, poi ci sono Mino Rossi programmatore ed esperto di AngularJs e Nicola Scognamiglio sviluppatore in java ed esperto di sicurezza informatica“.

 

In secondo luogo quali sono i vostri obiettivi?

Noi vogliamo migliorare la vita delle persone disabili che hanno vari tipi di handicap, abbiamo progettato l’ausilio MIV( Modulo d’ Interfaccia Vocale) che in base al tipo di disabilità fornisce una serie di funzionalità tramite interfaccia vocale, abbiamo pensato ad esempio ad un sistema di note vocali, data ed ora vocale, navigatore satellitare, un’applicazione per governare una casa domotica specialmente per i malati di sla e per i tanti disabili allettati che tramite l’ausilio ed un visore a puntamento ottico potranno aumentare la loro autonomia.

L’ausilio utilizza Python per implementare il menu a scelta vocale, il sistema embedded è dotato di schermo tuchscreen ed è portatile, saranno implementate in futuro applicazioni ad hoc per sordomuti ed autistici e sindrome dello spettro autistico”.

Dinamic la startup Napoletana che migliora la vita dei diversamente abiliQual è stato il vostro percorso?

Attualmente stiamo partecipando ad un percorso di incubazione presso Campania New Steel a Città della Scienza, abbiamo partecipato anche a Futuro Remoto di quest’anno a piazza del Plebiscito. Abbiamo partecipato e stiamo partecipando a varie competizione, ci siamo classificati tra le prime 20 startup Europee per il prestigioso evento Innolabs, abbiamo vinto l’ultima edizione di Nastartup a Castel dell’Ovo ed abbiamo vinto l’accesso diretto alle finali di Heroes meet in Maratea del prossimo 21-23 Settembre. Stiamo aspettando i risultati dell’Unicredit Start Lab 2017 e parteciperemo alla nuova open call di Innolabs sempre a Barcellona e al Make to Care di Roma“.

Per concludere: quali sono gli sviluppi futuri?

“Stiamo progettando una serie di dispositivi indossabili nel campo della biomedica ed un sistema di domotica avanzata che migliori l’autonomia delle persone su sedia a rotelle e disabili in generale. Vogliamo avviare una campagna di Crowfounding “.

Come possiamo seguirvi ?
Se volete potete seguirci sulla nostra pagina facebook https://www.facebook.com/Dinamic87/

Un saluto a tutti i lettori di Napolipiù

Back to top button

Benvenuto su napolipiu.com

Consenti gli annunci sul nostro sito Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ci basiamo sulla pubblicità per finanziare il nostro sito.