Calcio Napoli e cultura Napoletana

DIEGO ALVES È DA TOP CLUB COME IL NAPOLI

Il club azzurro scruta da tempo il mercato alla ricerca di un portiere di alto livello Il manager del numero uno del Valencia non ha dubbi sulla scelta futura: “Diego Alves è da top club come il Napoli”.

Scrive il corriere dello sport

DIEGO ALVES

Mani azzurre sul Brasile. Ovvero, Neto-Diego Alves: come se fosse un clasico al San Paolo. Portieri ovunque, in questa prima parentesi di mercato: la questione Reina è una spina, il tema centrale della campagna acquisti che dovrà accreditare il Napoli in maniera ufficiale nella lotta scudetto, e così: cercasi guardiano di qualità. Meglio ancora se avvezzo al campionato italiano, tipo Neto, senza però disdegnare idee più esotiche come quella che porta dritto al pararigori del Valencia.

Che, tramite il suo manager Graziano Battistini, lancia segnali interessanti: «Diego merita
un top club. E il Napoli lo è».

IL DUBBIO PER LA PORTA

E allora, la storia che comincia a essere un po’ infinita: la porta. Pali senza padrone, in questo momento di dubbi e problematiche. Ruolo scoperto per forza di cose da una tensione con Reina, il faro dello spogliatoio, che dalla Spagna a parte qualche tweet non lascia trasparire nulla di nulla. Il suo futuro? Sospeso tra una soluzione con il Napoli invocata anche da suo padre Miguel – «Pepe e il presidente devono smetterla di fare i bambini e parlarsi» – e il Manchester City di Guardiola, già suo mentore al Bayern. Il club azzurro, nel frattempo, non può che valutare, osservare e studiare: perché il ritiro parte il 5 luglio e la squadra farebbe bene a cominciare la stagione con le spalle ben coperte.

NUOVO PORTIERE L’ ATTESA DEL NAPOLI

Il ventisettenne Neto, però, non è l’unico brasiliano del momento: perché da Valencia si parla molto di Diego Alves, 31 anni e la dote, tra le altre, di super pararigori.
«Bisogna aspettare e avere rispetto per un campione assoluto come Reina: se sarà divorzio con il Napoli, allora Diego sarebbe perfetto per personalità, livello ed esperienza», dice il suo manager Battistini. Sempre in lizza anche Leno e Skorupski.

CONSIGLIATI PER TE