Calcio Napoli e cultura Napoletana

La classifica: De Laurentiis tra i 100 uomini più influenti del calcio

De Laurentiis premiato da four four two. Il presidente del Napoli tra i 100 uomini  più influenti del calcio «Grazie a lui Napoli può sognare lo scudetto».

Di: Gianluca Agata il Mattino

De Laurentiis premiato da four four two

«Il cammino del Napoli dal 2004è stato fenomenale. De Laurentiis ama attaccare l’establishment e vede la Juventus come una vera nemica». È questo il giudizio con il quale la rivista specializzata inglese «Four Four Two», colloca Aurelio de Laurentiis al 66esimo posto della lista degli uomini più influenti del calcio al mondo.

Napoli può sognare lo scudetto

Una chart ambita nel quale al produttore 67enne si dà il merito, nella motivazione con la quale gli si riconosce la posizione nella Top 100, di «trattare il calcio così come tratta le sceneggiature. A parte delle ingiurie nei confronti di Gonzalo Higuain dopo la sua partenza, una delle sue idee più grandi è quella di costruire uno stadio con 40mila posti in meno rispetto all’attuale San Paolo.

De Laurentiis è una persona molto seria sul mercato: ama trovare gioielli nascosti che il club può poi vendere per ottenere grossi guadagni.

Gli ultimi in ordine di tempo sono quelli di Milik, Zielinski e Rog:i tifosi del Napoli possono sognare legittimamente la vittoria di un titolo dopo l’era di Diego Armando Maradona».

I 100 uomini più influenti del calcio

La top ten recita Richard Scudamore boss della Premier League che ha concluso un contratto televisivo da 5miliardi di sterline, Gianni Infantino (presidente Fifa), George Mendes, potentissimo procuratore, davanti ad Aleksander Ceferin (presidente Uefa), Lionel Messi, Roman Abrhamovic, José Mourinho, Florentino Perez, Ed Woodward (vicepresidente Manchester United) e Cristiano Ronaldo. Ma ci sono anche Rummenigge (con il numero 11), Raiola al sedici, Guardiola al 17.

Dietro De Laurentiis

Ma chi c’è dietro De Laurentiis? L’ex stella britannica GaryLineker è 67esimo. Diego Maradona solo 79esimo, una posizione in meno del Cholo Simeone. David Beckham 85esimo e il re degli allenatori europei, colui che ha vinto dappertutto, Carlo Ancelotti, solo 84esimo.

CONSIGLIATI PER TE