napolipiu.com
Calcio Napoli e cultura Napoletana: Ecco il sito che parla la tua lingua

LA GAZZETTA. De Laurentiis: “Scudetto? Non ci hanno rubato nulla. I big dovevano riposare”

Aurelio De Laurentiis controcorrente rispetto alla piazza napoletana: “Lo scudetto? Non ci hanno rubato nulla. I big dovevano riposare”. Per il presidente il Napoli ha perso lo scudetto per una cattiva gestione della rosa da parte di Sarri.

DE LAURENTIIS CONTROCORRENTE

Intervenuto alla Gazzetta dello Sport, il presidente del Napoli, Aurelio De Laurentiis, ha parlato della sfida scudetto contro la Juventus e di arbitri. Ecco quanto evidenziato

A Napoli si parla di campionato falsato dopo quanto accaduto sabato scorso a San Siro: condivide?

«No, non parlerei in questi termini. Ci sono state delle scelte di Spalletti non condivisibili, come la sostituzione di Icardi, anche se giocare in dieci è sempre difficile. Per il resto, lascerei perdere, non ci hanno rubato nulla, la Var a volte non è stata utilizzata o utilizzata male in precedenza, quando avremmo potuto prendere più distacco sulle avversarie».

Crede, De Laurentiis, che in Italia esista un problema arbitrale e una certa sudditanza nei confronti della Juve?

«Certo che sì, perché la Juventus appartiene alla famiglia più potente d’Italia, con Calciopoli sarebbero dovuti andare giù pesanti, invece non è successo niente. Volete che si mettano contro gli Agnelli, contro la Fiat, contro il potere? Prima di farlo ci pensano su 20 mila volte. Ma il problema degli arbitraggi sbagliati riguarda tutta l’Europa. Com’è possibile che una mano in area non venga visto? Non so se il Bayern Monaco doveva essere escluso. E la Roma? I due rigori c’erano, meritava almeno i supplementari».

Ma si sente scippato di uno scudetto?

«Io sono uno sportivo, so stare al gioco, a me non piace tirare fuori le pistole e metterle sul tavolo. Cerco, però, di cambiare le regole del gioco. Dico: attenzione, non dando credibilità e sottraendo spettacolarità non facciamo altro che togliere pubblico a questo gioco».

Allora presidente: che cosa non è andato per arrivare fino in fondo?

«A inizio stagione abbiamo dovuto anticipare il ritiro, perché avevamo il playoff di Champions League. Quindi, l’avvio anticipato ha fatto sì che il carburante si esaurisse ad aprile. Avremmo potuto evitare questo calo se fossero stati utilizzati tutti i giocatori della rosa. Abbiamo avuto anche 17 punti di vantaggio sulla terza e siamo stati in testa 24 giornate. Avremmo potuto far riposare qualche giocatore per tenerlo fresco per il finale. Non è stato così. Se non si fosse fatto male Ghoulam non avremmo mai scoperto che Mario Rui è un buon giocatore»

De Laurentiis tuona: “Calciopoli ha risolto poco. Ecco gli allenatori da Napoli”

CONSIGLIATI PER TE